x
Eventi in programma   |   Dicembre 2022 - Anticipazioni Gennaio 2023

 

sabato 3 dicembre
- ore 15:45 -

Alle origini di Roma cristiana:
Santi Silvestro e Martino ai Monti

Si innalza solenne sul colle Oppio la basilica dei Santi Silvestro e Martino ai Monti, edificata nel IV secolo da papa Silvestro su un terreno donato dal presbitero Equizio.
Il Titulus Equitii, esplorabile al di sotto della basilica, conserva le tracce di un edificio del III secolo in parte adattato alle esigenze del culto cristiano, dedicato alla “Vaergine Maria Gaudiam Cristianorum” e successivamente ricordato solo come “titulus Equitii” o “titulus Silvestri” e al quale, solo nel V secolo, si sarebbe aggiunta la dedica a san Martino di Tours ...
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

domenica 4 dicembre
- ore 11:15 - 

Splendori di marmo:
Palazzo Altemps e i capolavori
del Museo Nazionale Romano

Una dimora rinascimentale - fatta edificare nel secondo Quattrocento da Girolamo Riario e quindi acquistata e abbellita un secolo più tardi dal cardinale Marco Sittico Altemps - divenuta una delle meravigliose sedi del Museo Nazionale Romano
Palazzo Altemps è custode di splendidi marmi, già oggetto di ammirazione dei protagonisti del Grand Tour: pezzi d'eccezione appartenuti ad alcune fra le più prestigiose raccolte della Roma seicentesca.
Biglietto di ingresso gratuito per l'apertura nella prima domenica del mese - Assenza di barriere architettoniche
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

sabato 10 dicembre
- ore 12:00 - 

"Van Gogh"
in mostra
a Palazzo Bonaparte

"Alla vigilia dei 170 anni dalla sua nascita, dall’8 ottobre 2022 Palazzo Bonaparte ospita la grande e più attesa mostra dell’anno dedicata al genio di Van Gogh. Attraverso le sue opere più celebri - tra le quali il suo famosissimo Autoritratto (1887) - sarà raccontata la storia dell’artista più conosciuto al mondo.
Nato in Olanda il 30 marzo 1853, Vincent Van Gogh fu un artista dalla sensibilità estrosa e dalla vita tormentata. Celeberrimi sono i suoi attacchi di follia, i lunghi ricoveri nell’ospedale psichiatrico di Saint Paul in Provenza, l’episodio dell’orecchio mozzato, così come l’epilogo della sua vita, che termina il 29 luglio 1890, a soli trentasette anni, con un suicidio: un colpo di pistola al petto nei campi di Auvers [...]
La mostra di Roma, attraverso ben 50 opere provenienti dal prestigioso Museo Kröller Müller di Otterlo - che custodisce uno dei più grandi patrimoni delle opere di Van Gogh - e tante testimonianze biografiche, ne ricostruisce la vicenda umana e artistica, per celebrarne la grandezza universale [...]".
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa inviare una mail a info@bellezzadellarte.it indicando il numero di posti richiesti e un recapito cellulare
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

domenica 11 dicembre
- ore 15:15 -

Santa Maria dell'Anima:
capolavori di Baldassarre Peruzzi,
Giulio Romano, Francesco Salviati
per una Hallenkirche

Svetta con la sua anomala, slanciatissima facciata sul prospetto della strada parallela al lato ovest di piazza Navona: è la chiesa di Santa Maria dell'Anima, derivante la sua denominazione da un'antica immagine della Vergine tra due anime purganti riproposta nella decorazione scultorea sovrastante il timpano della porta centrale. 
Fondata come oratorio dell'Ospizio dei Tedeschi, probabilmente già nel XIV secolo, l'edificio attuale - Chiesa Nazionale Tedesca - è il risultato della riedificazione avviata alla fine del XV secolo, e in previsione dell'anno giubilare 1500, che le avrebbe conferito struttura e stile tipici delle chiese dell'Europa settentionale: le Hallenkirchen, o "chiese a sala" in cui le navate laterali hanno lo stessa altezza della centrale ...
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

venerdì 16 dicembre
- ore 19:15 - 

"Van Gogh"
in mostra
a Palazzo Bonaparte

"Alla vigilia dei 170 anni dalla sua nascita, dall’8 ottobre 2022 Palazzo Bonaparte ospita la grande e più attesa mostra dell’anno dedicata al genio di Van Gogh. Attraverso le sue opere più celebri - tra le quali il suo famosissimo Autoritratto (1887) - sarà raccontata la storia dell’artista più conosciuto al mondo.
Nato in Olanda il 30 marzo 1853, Vincent Van Gogh fu un artista dalla sensibilità estrosa e dalla vita tormentata. Celeberrimi sono i suoi attacchi di follia, i lunghi ricoveri nell’ospedale psichiatrico di Saint Paul in Provenza, l’episodio dell’orecchio mozzato, così come l’epilogo della sua vita, che termina il 29 luglio 1890, a soli trentasette anni, con un suicidio: un colpo di pistola al petto nei campi di Auvers [...]
La mostra di Roma, attraverso ben 50 opere provenienti dal prestigioso Museo Kröller Müller di Otterlo - che custodisce uno dei più grandi patrimoni delle opere di Van Gogh - e tante testimonianze biografiche, ne ricostruisce la vicenda umana e artistica, per celebrarne la grandezza universale [...]".
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa inviare una mail a info@bellezzadellarte.it indicando il numero di posti richiesti e un recapito cellulare
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

sabato 17 dicembre
- ore 10:30 -

Splendori nascosti:
Palazzo della Cancelleria.
Visita con permesso speciale

Un permesso speciale per varcare la soglia del Palazzo della Cancelleria, proprietà della Santa Sede (già sede della Cancelleria Apostolica e, attualmente, dei più alti tribunali ecclesiastici), e per rileggere la storia e le vicende artistiche che hanno interessato una delle più ambiziose residenze cardinalizie della città papale.
Scadenza prenotazioni e pagamento entro e non oltre domenica 11 dicembre
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva completa (con informazioni costi e IBAN) e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

domenica 18 dicembre
- ore 15:45 -

Intorno a Raffaello e a Caravaggio:
la basilica di Sant'Agostino

Il 4 settembre 1603, i Padri di Sant’Agostino cedettero la prima cappella a sinistra della loro chiesa romana agli esecutori testamentari di Ermete Cavalletti morto l’anno precedente, poco dopo aver partecipato, in qualità di membro dell’arciconfraternita della Santissima Trinità dei Pellegrini e dei Convalescenti, ai preparativi di un grande pellegrinaggio alla Santa Casa di Loreto.
Furono queste le premesse all'origine di uno dei più celebrati - e amati - capolavori di Caravaggio: la Madonna di Loreto  - altrimenti nota come Madonna dei Pellegrini   - posizionata poco dopo gli eventi citati sull’altare della cappella Cavalletti, in memoria della devozione lauretana del defunto ...

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva completa (con informazioni costi e IBAN) e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

venerdì 30 dicembre
- ore 16:45 - 

"Van Gogh"
in mostra
a Palazzo Bonaparte

"Alla vigilia dei 170 anni dalla sua nascita, dall’8 ottobre 2022 Palazzo Bonaparte ospita la grande e più attesa mostra dell’anno dedicata al genio di Van Gogh. Attraverso le sue opere più celebri - tra le quali il suo famosissimo Autoritratto (1887) - sarà raccontata la storia dell’artista più conosciuto al mondo.
Nato in Olanda il 30 marzo 1853, Vincent Van Gogh fu un artista dalla sensibilità estrosa e dalla vita tormentata. Celeberrimi sono i suoi attacchi di follia, i lunghi ricoveri nell’ospedale psichiatrico di Saint Paul in Provenza, l’episodio dell’orecchio mozzato, così come l’epilogo della sua vita, che termina il 29 luglio 1890, a soli trentasette anni, con un suicidio: un colpo di pistola al petto nei campi di Auvers [...]
La mostra di Roma, attraverso ben 50 opere provenienti dal prestigioso Museo Kröller Müller di Otterlo - che custodisce uno dei più grandi patrimoni delle opere di Van Gogh - e tante testimonianze biografiche, ne ricostruisce la vicenda umana e artistica, per celebrarne la grandezza universale [...]".
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa inviare una mail a info@bellezzadellarte.it indicando il numero di posti richiesti e un recapito cellulare
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

venerdì 6 gennaio
- ore 11:30 - 

"Van Gogh"
in mostra
a Palazzo Bonaparte

"Alla vigilia dei 170 anni dalla sua nascita, dall’8 ottobre 2022 Palazzo Bonaparte ospita la grande e più attesa mostra dell’anno dedicata al genio di Van Gogh. Attraverso le sue opere più celebri - tra le quali il suo famosissimo Autoritratto (1887) - sarà raccontata la storia dell’artista più conosciuto al mondo.
Nato in Olanda il 30 marzo 1853, Vincent Van Gogh fu un artista dalla sensibilità estrosa e dalla vita tormentata. Celeberrimi sono i suoi attacchi di follia, i lunghi ricoveri nell’ospedale psichiatrico di Saint Paul in Provenza, l’episodio dell’orecchio mozzato, così come l’epilogo della sua vita, che termina il 29 luglio 1890, a soli trentasette anni, con un suicidio: un colpo di pistola al petto nei campi di Auvers [...]
La mostra di Roma, attraverso ben 50 opere provenienti dal prestigioso Museo Kröller Müller di Otterlo - che custodisce uno dei più grandi patrimoni delle opere di Van Gogh - e tante testimonianze biografiche, ne ricostruisce la vicenda umana e artistica, per celebrarne la grandezza universale [...]".
Posti limitati - Pagamento anticipato
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità" - A seguire, effettuare il pagamento utilizzando le coordinate bancarie indicate nella scheda descrittiva e inviarne notifica a info@bellezzadellarte.it

 

 

 

 

sabato 7 gennaio
- ore 11:45 - 

Segreta e preziosa.
La Cappella del Sancta Sanctorum

Ai margini dei più tradizionali percorsi di visita, a dispetto del suo far  parte di una delle mete più frequentate dalla cristianità (il Santuario della Scala Santa): è la Cappella del Sancta Sanctorum, l’oratorio privato dei papi, incluso nell’antico Patriarchio lateranense e che, a partire dal IX secolo, iniziò ad essere denominato “Sancta Sanctorum”  in ragione delle numerose reliquie in esso custodite.
Un prezioso contenitore per il quale, nel tempo, si provvide a fornire un'adeguata e altrettanto preziosa veste decorativa, comprensiva di mosaici e di una mirabile decorazione a fresco, eseguita nella seconda metà del XIII secolo (durante il pontificato di Niccolò III Orsini) e, in parte, integrata nel XVI secolo....
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 7 gennaio
- ore 18:00 - 

"Van Gogh"
in mostra
a Palazzo Bonaparte

"Alla vigilia dei 170 anni dalla sua nascita, dall’8 ottobre 2022 Palazzo Bonaparte ospita la grande e più attesa mostra dell’anno dedicata al genio di Van Gogh. Attraverso le sue opere più celebri - tra le quali il suo famosissimo Autoritratto (1887) - sarà raccontata la storia dell’artista più conosciuto al mondo.
Nato in Olanda il 30 marzo 1853, Vincent Van Gogh fu un artista dalla sensibilità estrosa e dalla vita tormentata. Celeberrimi sono i suoi attacchi di follia, i lunghi ricoveri nell’ospedale psichiatrico di Saint Paul in Provenza, l’episodio dell’orecchio mozzato, così come l’epilogo della sua vita, che termina il 29 luglio 1890, a soli trentasette anni, con un suicidio: un colpo di pistola al petto nei campi di Auvers [...]
La mostra di Roma, attraverso ben 50 opere provenienti dal prestigioso Museo Kröller Müller di Otterlo - che custodisce uno dei più grandi patrimoni delle opere di Van Gogh - e tante testimonianze biografiche, ne ricostruisce la vicenda umana e artistica, per celebrarne la grandezza universale [...]".
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa inviare una mail a info@bellezzadellarte.it indicando il numero di posti richiesti e un recapito cellulare
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

domenica 15 gennaio
- ore 15:00 -

Splendori nascosti:
Villa Blanc
Visita con permesso speciale

Un permesso speciale per varcare la soglia di Villa Blanc: la dimora che il barone Alberto Blanc (1835-1904), senatore del Regno dal 1892, si fece realizzare nell'area di una vigna sulla via Nomentana acquistata nel 1893.
Una residenza splendida, comprensiva dell'edificio della Villa, complessi minori e serre, distribuiti in un parco di 39.000 mq.
Acquistata dalla LUISS Business School nel 1997, dal 2011 è stata sottoposta a un impegnativo lavoro di restauro e ristrutturazione con i quali sono tornati a splendere, in una rinnovata funzione, tutti gli ambienti, tra i quali la magnifica Sala da Ballo e il Giardino d'Inverno.
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva


Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-