x
Eventi in programma   |  

 

sabato 23 maggio
- ore 15:00 - 

"In principio. Leonardo a Firenze:
una nuova pittura, di moto e di fiato"

video-conferenza del ciclo
"La via della bellezza.
Incontro ai capolavori
della Grande Maniera"

Primo appuntamento di un nuovo ciclo di video-conferenze dal titolo: La via della bellezza. Incontro ai capolavori della Grande Maniera.
“… dando principio a quella terza maniera che noi vogliamo chiamare la moderna, oltre la gagliardezza e bravezza nel disegno, e oltra il contraffarre sottilissimamente tutte le minuzie della natura così appunto come elle sono […] dette veramente alle figure il moto e il fiato”.
Così Giorgio Vasari, nel Proemio alla terza parte delle sue “Vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architetti” (Firenze 1568), indicava in Leonardo (1452-1519) l’iniziatore di quella terza età – la maniera moderna o, nell’uso odierno anche “Grande Maniera” – destinata a portare a compimento un percorso di progressivo perfezionamento delle arti, percorso che avrebbe conosciuto il suo esito ultimo, e insuperato, in Michelangelo ...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le 24h precedenti la lezione
Per le modalità di prenotazione, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità" 


 

 

 

 

domenica 24 maggio
- ore 15:00 - 

"In principio. Leonardo a Firenze:
una nuova pittura, di moto e di fiato"

video-conferenza del ciclo
"La via della bellezza.
Incontro ai capolavori
della Grande Maniera"

Primo appuntamento di un nuovo ciclo di video-conferenze dal titolo: La via della bellezza. Incontro ai capolavori della Grande Maniera.
“… dando principio a quella terza maniera che noi vogliamo chiamare la moderna, oltre la gagliardezza e bravezza nel disegno, e oltra il contraffarre sottilissimamente tutte le minuzie della natura così appunto come elle sono […] dette veramente alle figure il moto e il fiato”.
Così Giorgio Vasari, nel Proemio alla terza parte delle sue “Vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architetti” (Firenze 1568), indicava in Leonardo (1452-1519) l’iniziatore di quella terza età – la maniera moderna o, nell’uso odierno anche “Grande Maniera” – destinata a portare a compimento un percorso di progressivo perfezionamento delle arti, percorso che avrebbe conosciuto il suo esito ultimo, e insuperato, in Michelangelo ...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le 24h precedenti la lezione
Per le modalità di prenotazione, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità" 


 

 

 

 

sabato 16 maggio
- ore 15:00 - 

"Intorno al tempio vaticano.
Gli affreschi della Cappella Paolina
e gli ultimi capolavori
per una Roma magnifica".

Lezione on line del ciclo
"La Roma, magnifica, 'di' Michelangelo"

Quarto e ultimo appuntamento di un nuovo ciclo di lezioni dal titolo "Ne acquistò grandissima fama". La Roma, magnifica "di" Michelangelo dedicati al genio di Michelangelo, all’analisi della sua opera e del contesto storico e storico artistico in cui si concretò: per rileggere l’identità di una città che – citando e attualizzando Vasari - anche suo tramite, avrebbe acquisito nel mondo “grandissima fama”.
Laonde egli ne acquistò grandissima fama: è la frase con cui lo storiografo Giorgio Vasari si avvia a concludere un’appassionata descrizione della prodigiosa Pietà licenziata da un giovanissimo Michelangelo per l’antica basilica di San Pietro.
Con quell’opera, si inaugurava un rapporto di prolungata consuetudine tra l’artista e la città papale, ritmato dalla realizzazione dei capolavori che ne avrebbero definito per sempre la veste magnifica ...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet - Posti in esaurimento
Prenotazione e invio della ricevuta di pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le 24h precedenti la lezione

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"


 

 

 

 

domenica 17 maggio
- ore 15:00 - 

"Intorno al tempio vaticano:
Gli affreschi della Cappella Paolina
e gli ultimi capolavori
per una Roma magnifica".

Lezione on line del ciclo
"La Roma, magnifica, 'di' Michelangelo"

Quarto e ultimo appuntamento di un nuovo ciclo di lezioni dal titolo "Ne acquistò grandissima fama". La Roma, magnifica "di" Michelangelo dedicati al genio di Michelangelo, all’analisi della sua opera e del contesto storico e storico artistico in cui si concretò: per rileggere l’identità di una città che – citando e attualizzando Vasari - anche suo tramite, avrebbe acquisito nel mondo “grandissima fama”.
Laonde egli ne acquistò grandissima fama: è la frase con cui lo storiografo Giorgio Vasari si avvia a concludere un’appassionata descrizione della prodigiosa Pietà licenziata da un giovanissimo Michelangelo per l’antica basilica di San Pietro.
Con quell’opera, si inaugurava un rapporto di prolungata consuetudine tra l’artista e la città papale, ritmato dalla realizzazione dei capolavori che ne avrebbero definito per sempre la veste magnifica ...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet - Posti in esaurimento
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le 24h precedenti la lezione
Per le modalità di prenotazione, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità" 


 

 

 

 

giovedì 14 maggio
- ore 18:00 -

"Raffaello"
in mostra alle
Scuderie del Quirinale

"Le Scuderie del Quirinale presentano, dal 5 marzo al 2 giugno in collaborazione con la Galleria degli Uffizi, la mostra RAFFAELLO, curata da Marzia Faietti e Matteo Lafranconi con il contributo di Vincenzo Farinella e Francesco Paolo Di Teodoro.
Una mostra monografica, con oltre duecento capolavori tra dipinti, disegni ed opere di confronto, dedicata a Raffaello nel cinquecentenario della sua morte, avvenuta a Roma il 6 aprile 1520 all'età di appena 37 anni.
L'esposizione, che trova ispirazione particolarmente nel fondamentale periodo romano di Raffaello che lo consacrò quale artista di grandezza ineguagliabile e leggendaria, racconta con ricchezza di dettagli tutto il suo complesso e articolato percorso creativo attraverso un vasto corpus di opere , per la prima volta esposte tutte insieme [...]"
Annullata per prolungata chiusura dello spazio espositivo causa emergenza sanitaria 
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 


 

 

 

 

sabato 16 maggio
- ore 11:45 -

Splendori nascosti:
Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta
Visita con permesso speciale

Oltre la soglia di un portone famoso per lasciare scorgere – da un ancor più celebre foro di serratura – la veduta della cupola di San Pietro, si distendono i giardini e il complesso della Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta. Un appuntamento speciale per ripercorrere due storie intrecciatesi sul colle Aventino: quella del Sovrano Ordine Militare di Malta e quella di G.B. Piranesi (1720-1788), tra i più alti rappresentanti della cultura artistica settecentesca.
Apertura straordinaria di sabato - Visita con permesso speciale
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

sabato 9 maggio
- ore 15:00 - 

"Il Giudizio e il nuovo Mosè:
arte e spiritualità
alla vigilia della Controriforma".

Lezione on line del ciclo
"La Roma, magnifica, 'di' Michelangelo"

Terzo di quattro appuntamenti di un nuovo ciclo di lezioni dal titolo "Ne acquistò grandissima fama". La Roma, magnifica "di" Michelangelo dedicati al genio di Michelangelo, all’analisi della sua opera e del contesto storico e storico artistico in cui si concretò: per rileggere l’identità di una città che – citando e attualizzando Vasari - anche suo tramite, avrebbe acquisito nel mondo “grandissima fama”.
Laonde egli ne acquistò grandissima fama: è la frase con cui lo storiografo Giorgio Vasari si avvia a concludere un’appassionata descrizione della prodigiosa Pietà licenziata da un giovanissimo Michelangelo per l’antica basilica di San Pietro.
Con quell’opera, si inaugurava un rapporto di prolungata consuetudine tra l’artista e la città papale, ritmato dalla realizzazione dei capolavori che ne avrebbero definito per sempre la veste magnifica ...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le ore 13:00 di venerdì 8 maggio

Per le modalità di prenotazione, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

domenica 10 maggio
- ore 15:00 - 

"Il Giudizio e il nuovo Mosè:
arte e spiritualità
alla vigilia della Controriforma".

Lezione on line del ciclo
"La Roma, magnifica, 'di' Michelangelo"

Terzo di quattro appuntamenti di un nuovo ciclo di lezioni dal titolo "Ne acquistò grandissima fama". La Roma, magnifica "di" Michelangelo dedicati al genio di Michelangelo, all’analisi della sua opera e del contesto storico e storico artistico in cui si concretò: per rileggere l’identità di una città che – citando e attualizzando Vasari - anche suo tramite, avrebbe acquisito nel mondo “grandissima fama”.
Laonde egli ne acquistò grandissima fama: è la frase con cui lo storiografo Giorgio Vasari si avvia a concludere un’appassionata descrizione della prodigiosa Pietà licenziata da un giovanissimo Michelangelo per l’antica basilica di San Pietro.
Con quell’opera, si inaugurava un rapporto di prolungata consuetudine tra l’artista e la città papale, ritmato dalla realizzazione dei capolavori che ne avrebbero definito per sempre la veste magnifica ...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le ore 13:00 di venerdì 8 maggio

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

venerdì 8 maggio
- ore 10:45 -

La Roma di Raffaello.
Splendori nascosti:
Villa Lante al Gianicolo.
Visita con permesso speciale

Un permesso speciale per visitare Villa Lante al Gianicolo  e per riscoprire il fascino della Roma  di Raffaello.
La magnifica struttura venne edificata nel primo Cinquecento per Baldassarre Turini (1486-1543), datario del pontefice Leone X, su progetto di Giulio Romano e con la partecipazione, per la parte decorativa, di Vincenzo Tamagni da San Gimignano, Polidoro da Caravaggio, Maturino da Firenze, con funzione di "rifugio estivo": luogo di meditazione e riunione per il Turini e i suoi facoltosi e colti ospiti.
Dopo alterne vicende e vari passaggi di proprietà, nel 1950 la Villa è stata acquistata dalla Fondazione Institutum Romanum Finlandiae e, sottoposta a numerosi interventi di restauro, è stata restituita al suo originario splendore e a una destinazione d'uso coerente a quella originaria.
Rinviata a data da destinarsi per l'emergenza sanitaria in corso
Consultare la scheda descrittiva
 

 

 

 

 

venerdì 8 maggio
- ore 10:45 -

La Roma di Raffaello.
Splendori nascosti:
Villa Lante al Gianicolo.
Visita con permesso speciale

Un permesso speciale per visitare Villa Lante al Gianicolo  e per riscoprire il fascino della Roma  di Raffaello.
La magnifica struttura venne edificata nel primo Cinquecento per Baldassarre Turini (1486-1543), datario del pontefice Leone X, su progetto di Giulio Romano e con la partecipazione, per la parte decorativa, di Vincenzo Tamagni da San Gimignano, Polidoro da Caravaggio, Maturino da Firenze, con funzione di "rifugio estivo": luogo di meditazione e riunione per il Turini e i suoi facoltosi e colti ospiti.
Dopo alterne vicende e vari passaggi di proprietà, nel 1950 la Villa è stata acquistata dalla Fondazione Institutum Romanum Finlandiae e, sottoposta a numerosi interventi di restauro, è stata restituita al suo originario splendore e a una destinazione d'uso coerente a quella originaria.
Posti limitati
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare su "Date e prenotabilità"
 

 

 

 

 

giovedì 14 maggio
- ore 18:00 -

"Raffaello"
in mostra alle
Scuderie del Quirinale

"Le Scuderie del Quirinale presentano, dal 5 marzo al 2 giugno in collaborazione con la Galleria degli Uffizi, la mostra RAFFAELLO, curata da Marzia Faietti e Matteo Lafranconi con il contributo di Vincenzo Farinella e Francesco Paolo Di Teodoro.
Una mostra monografica, con oltre duecento capolavori tra dipinti, disegni ed opere di confronto, dedicata a Raffaello nel cinquecentenario della sua morte, avvenuta a Roma il 6 aprile 1520 all'età di appena 37 anni.
L'esposizione, che trova ispirazione particolarmente nel fondamentale periodo romano di Raffaello che lo consacrò quale artista di grandezza ineguagliabile e leggendaria, racconta con ricchezza di dettagli tutto il suo complesso e articolato percorso creativo attraverso un vasto corpus di opere , per la prima volta esposte tutte insieme [...]"
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa inviare una mail a info@bellezzadellarte.it
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 


 

 

 

 

venerdì 15 maggio
- ore 19:00 - 

Strategie d'impresa
per una fortunata eredità:
la Bottega di Raffaello

Ultimo appuntamento di un nuovo ciclo di incontri dedicato a "Il Magnifico Rinascimento: l'età dell'oro nella Roma di Raffaello".
In occasione dell’aprirsi dell’anno 2020, in cui si celebreranno ovunque nel mondo i 500 anni dalla morte dell'artista, si intende rendere omaggio al suo genio e alla Roma che lo ospitò e che tanto sarebbe stata magnificata dalla sua opera, dalla capacità concepire nei suoi cantieri un formidabile modello d’impresa destinato a una fortunata eredità (la bottega – appunto - di Raffaello) e, non da ultimo, dalla bellezza della sua arte “divina”.

Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva


 

 

 

 

sabato 16 maggio
- ore 11:45 -

Splendori nascosti:
Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta
Visita con permesso speciale

Oltre la soglia di un portone famoso per lasciare scorgere – da un ancor più celebre foro di serratura – la veduta della cupola di San Pietro, si distendono i giardini e il complesso della Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta. Un appuntamento speciale per ripercorrere due storie intrecciatesi sul colle Aventino: quella del Sovrano Ordine Militare di Malta e quella di G.B. Piranesi (1720-1788), tra i più alti rappresentanti della cultura artistica settecentesca.
Apertura straordinaria di sabato - Visita con permesso speciale
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva
Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-