x
Eventi in programma   |   Novembre - Anticipazioni Dicembre 2017-Gennaio-Febbraio 2018

 

venerdì 24 novembre
- ore 20:00 -

Speciale Grandi Mostre:
"Monet"
al Complesso del Vittoriano

"L'esposizione, curata da Marianne Mathieu, presenta circa sessanta opere del padre dell'Impressionismo, provenienti dal Musée Marmottan Monet - che nel 2016 ha festeggiato gli 80 anni di vita - testimonianza del suo percorso artistico, ma soprattutto dell'artista medesimo. Si tratta infatti delle opere che Monet conservava nella sua ultima dimora di Giverny e che il figlio Michel donò al Museo [...]"
Posti disponibili esauriti
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

sabato 25 novembre
- ore 16:00 -

Sfavillante d'oro e di luce:
la basilica di Santa Prassede

All’ombra dell’imponente basilica di Santa Maria Maggiore, nascosta nel tessuto edilizio circostante che, sin dalla fondazione, non ne permette la percezione della facciata, sorge la chiesa di Santa Prassede: un’imponente basilica edificata nel IX secolo per volontà del pontefice Pasquale I (817-824) , tuttora rifulgente dell'originaria, stupefacente, decorazione musiva, rifulgente d’oro e di luce.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 26 novembre
- ore 14:00 - 

Speciale Grandi Mostre
"Picasso. Tra Cubismo e Classicismo: 1915-1925"
alle Scuderie del Quirinale

"Le Scuderie del Quirinale celebrano Pablo Picasso con una grande mostra che conclude le manifestazioni, aperte a primavera, dedicate al gran tour dell’artista spagnolo nel nostro paese.
La mostra dal titolo “Picasso. Tra Cubismo e Classicismo 1915-1925” raccoglie un centinaio di capolavori esposti e scelti dal curatore Olivier Berggruen, in collaborazione con Anunciata von Liechtenstein, con prestiti di musei e collezioni eccellenti, dal Musée Picasso e dal Centre Pompidou di Parigi alla Tate di Londra, dal MoMa e dal Metropolitan Museum di New York al Museum Berggruen di Berlino, dalla Fundació Museu Picasso di Barcellona al Guggenheim di New York
[...].
Posti disponibili esauriti
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

venerdì 1 dicembre
- ore 15:15 -

Speciale
Casino dell'Aurora Pallavicini.
Privati splendori

Gioiello dell’architettura e dell’arte figurativa del primissimo Seicento, il Casino dell’Aurora lega il suo nome alla splendida dimora sul colle del Quirinale, acquisita nel 1704 dai Pallavicini.
Quando proprietari del sito erano ancora i Borghese, il cardinal Scipione incaricò l'architetto Giovanni Vasanzio di realizzare un loggia che dialogasse armonicamente con le decorazioni scolpite e dipinte - i mirabili affreschi messi in opera da Paul Bril, Antonio Tempesta e Guido Reni, autore della splendida Aurora - e con la natura del giardino circostante.
Il risultato raggiunto, raffinato e prezioso, è quello che si può ancor oggi contemplare varcando il cancello della proprietà, che si apre al pubblico gratuitamente il primo giorno di ogni mese.
Ingresso gratuito
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 3 dicembre
- ore 10:30 -

Speciale Grandi Mostre
"Bernini"
alla Galleria Borghese

Per celebrare i vent’anni dalla sua riapertura, la Galleria Borghese inaugurerà una grande mostra dedicata a Gian Lorenzo Bernini che si riallacci al discorso critico avviato con la mostra “Bernini scultore”, realizzata ormai vent’anni fa. La Villa, che contiene il nucleo più importante e spettacolare di marmi berniniani, è infatti la sede ideale per considerare l’insieme della produzione dell’artista e gli articolati problemi ad essa connessi. [...]
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa, inviare una mail a info@bellezzadellarte.it

Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

domenica 3 dicembre
- ore 15:30 - 

Santa Maria della Vittoria:
trionfo ed estasi di Gian Lorenzo Bernini

LEstasi di Santa Teresa in Santa Maria della Vittoria costituisce il più alto raggiungimento di una ricerca perseguita dal regista del Barocco Gian Lorenzo Bernini - nota come “bel composto” - per "accordare" mirabilmente  architettura, scultura e pittura.
La restituzione dello stato di rapimento mistico sperimentato nell’estasi da santa Teresa d’Avila è così ottenuto attraverso una sapiente orchestrazione di elementi plastici e luministici all’interno dell’architettura della cappella Cornaro.
L'approfondita analisi di questo gioiello berniniano, capolavoro della maturità dell'artista, sarà condotta all’interno del percorso di visita della chiesa che lo ospita: documento tra i più significativi del barocco romano, dedicata a Santa Maria della Vittoria in segno di ringraziamento per la vittoria riportata dall’esercito cattolico su quello protestante a Praga l’8 novembre 1620.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 9 dicembre
- ore 11:30 - 

Splendori nascosti:
Palazzo Spada.
Sede del Consiglio di Stato
Visita con permesso speciale

Un itinerario d'eccezione, esclusivo, prezioso. Un permesso speciale per ammirare una delle sedi, prestigiose, del Consiglio di Stato: una dimora splendida, sontuosamente decorata da un ricco e concettoso parato di affreschi e stucchi, responsabilità in parte del primo proprietario, Capodiferro e poi del successivo, l'ambizioso cardinal Bernardino Spada
Posti limitati - Scadenza prenotazioni: Domenica 3 Dicembre - Prenotazione integrata dei seguenti dati da inviarsi a info@bellezzadellarte.it: nominativi dei singoli partecipanti corredati dei rispettivi luogo, data di nascita, numero di un documento di identità valido 
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

venerdì 15 dicembre
- ore 19:00 - 

Percorsi gotici.
Sulle tracce romane
di Arnolfo di Cambio

Primo appuntamento di un nuovo ciclo "Incontro ai Capolavori", sul tema “Viaggi a Roma di Grandi Maestri”: un percorso in sei tappe nella storia delle arti alla ricerca di quelle impronte e di quei riflessi che più significativamente sono originati da indimenticate esperienze romane di artisti "forestieri".
Dalle “impronte” del gotico rintracciabili nel superbo catalogo di architetture e sculture – comprensive di un poetico Presepe - licenziate da Arnolfo di Cambio per la Roma tardo duecentesca, ai “riflessi” nel ritorno classico di un estremo, imprevedibile Renoir, oltre la bruciante esperienza della ‘rivoluzione’ impressionista, passando per: le fascinazioni antiquarie che nutrono il raffinato repertorio decorativo messo in opera dal Pintoricchio nelle cappelle gentilizie di importanti basiliche e nell’appartamento Borgia in Vaticano ...
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 16 dicembre
- ore 11:00 - 

Segreta e preziosa.
La Cappella del Sancta Sanctorum

Un itinerario prezioso alla riscoperta di una delle pagine più misteriose e affascinanti della storia della fede e dell'arte.
La visita dell'oratorio privato dei papi (denominato Sancta Sanctorum” già a partire dal IX secolo), dell'antico Patriarchio Lateranense, splendente di mosaici ed affreschi della fine del XIII secolo, oggi incastonato come un gioiello all'interno del Santuario della Scala Santa: il complesso edificato alla fine del Cinquecento per solennizzare quella serie di gradini di marmo che la tradizione vuole siano stati percorsi da Gesù per ascendere al Pretorio di Pilato e che sarebbero stati traslati a Roma dall'imperatrice Elena.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

venerdì 22 dicembre
- ore 20:00 - 

Speciale Grandi Mostre
"Picasso. Tra Cubismo e Classicismo: 1915-1925"
alle Scuderie del Quirinale

"Le Scuderie del Quirinale celebrano Pablo Picasso con una grande mostra che conclude le manifestazioni, aperte a primavera, dedicate al gran tour dell’artista spagnolo nel nostro paese.
La mostra dal titolo “Picasso. Tra Cubismo e Classicismo 1915-1925” raccoglie un centinaio di capolavori esposti e scelti dal curatore Olivier Berggruen, in collaborazione con Anunciata von Liechtenstein, con prestiti di musei e collezioni eccellenti, dal Musée Picasso e dal Centre Pompidou di Parigi alla Tate di Londra, dal MoMa e dal Metropolitan Museum di New York al Museum Berggruen di Berlino, dalla Fundació Museu Picasso di Barcellona al Guggenheim di New York
[...].
Posti disponibili esauriti
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

venerdì 29 dicembre
- ore 19:20 - 

Speciale Grandi Mostre
"Picasso. Tra Cubismo e Classicismo: 1915-1925"
alle Scuderie del Quirinale

"Le Scuderie del Quirinale celebrano Pablo Picasso con una grande mostra che conclude le manifestazioni, aperte a primavera, dedicate al gran tour dell’artista spagnolo nel nostro paese.
La mostra dal titolo “Picasso. Tra Cubismo e Classicismo 1915-1925” raccoglie un centinaio di capolavori esposti e scelti dal curatore Olivier Berggruen, in collaborazione con Anunciata von Liechtenstein, con prestiti di musei e collezioni eccellenti, dal Musée Picasso e dal Centre Pompidou di Parigi alla Tate di Londra, dal MoMa e dal Metropolitan Museum di New York al Museum Berggruen di Berlino, dalla Fundació Museu Picasso di Barcellona al Guggenheim di New York
[...].
Prenotazione e pagamento dei biglietti entro e non oltre martedì 28 novembre
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

domenica 7 gennaio
- ore 10:30 -

Speciale Grandi Mostre
"Bernini"
alla Galleria Borghese

Per celebrare i vent’anni dalla sua riapertura, la Galleria Borghese inaugurerà una grande mostra dedicata a Gian Lorenzo Bernini che si riallacci al discorso critico avviato con la mostra “Bernini scultore”, realizzata ormai vent’anni fa. La Villa, che contiene il nucleo più importante e spettacolare di marmi berniniani, è infatti la sede ideale per considerare l’insieme della produzione dell’artista e gli articolati problemi ad essa connessi. [...]
Un'approfondita indagine sui modi e i tempi dell’affermazione della scultura monumentale di Bernini e l’ampiezza delle sue conseguenze. ..
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa, inviare una mail a info@bellezzadellarte.it

Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

domenica 7 gennaio
- ore 16:30 -

Speciale Grandi Mostre
"Bernini"
alla Galleria Borghese

Per celebrare i vent’anni dalla sua riapertura, la Galleria Borghese inaugurerà una grande mostra dedicata a Gian Lorenzo Bernini che si riallacci al discorso critico avviato con la mostra “Bernini scultore”, realizzata ormai vent’anni fa. La Villa, che contiene il nucleo più importante e spettacolare di marmi berniniani, è infatti la sede ideale per considerare l’insieme della produzione dell’artista e gli articolati problemi ad essa connessi. [...]
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa, inviare una mail a info@bellezzadellarte.it
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

sabato 13 gennaio
- ore 11:00 -

Il Convento della Trinità dei Monti:
gli incanti - nascosti - del Pincio.
Visita con permesso speciale

Addossato al fianco di una chiesa che domina dall’altura del Pincio l’affaccio su piazza di Spagna, eppur sconosciuto ai più: è il convento della Trinità dei Monti , sede, dal 1828 della comunità religiosa del Sacro Cuore (e dalla scuola annessa). Una visita con permesso speciale per scoprire gli incanti – nascosti – del Pincio: le anamorfosi di François Nicéron ; la meridiana catottrica di Emmanuel Maignan; le Nozze di Cana dipinte nel refettorio da Andrea Pozzo.
Prenotazioni entro e non oltre giovedì 11 gennaio, complete dei nominativi dei singoli partecipanti corredati dei rispettivi estremi di un documento di identità (numero, luogo e data del rilascio) da inviarsi a info@bellezzadellarte.it e specifica di eventuali partecipanti minorenni
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

 

venerdì 19 gennaio
- ore 19:00 - 

Decorazioni dall'antico.
Pintoricchio:
tra cappelle gentilizie
e appartamento Borgia

Secondo appuntamento di un nuovo ciclo "Incontro ai Capolavori", sul tema “Viaggi a Roma di Grandi Maestri”: un percorso in sei tappe nella storia delle arti alla ricerca di quelle impronte e di quei riflessi che più significativamente sono originati da indimenticate esperienze romane di artisti "forestieri".
Dalle “impronte” del gotico rintracciabili nel superbo catalogo di architetture e sculture – comprensive di un poetico Presepe - licenziate da Arnolfo di Cambio per la Roma tardo duecentesca, ai “riflessi” nel ritorno classico di un estremo, imprevedibile Renoir, oltre la bruciante esperienza della ‘rivoluzione’ impressionista, passando per le fascinazioni antiquarie del Pintoricchio ...
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

domenica 4 febbraio
- ore 10:30 -

Speciale Grandi Mostre
"Bernini"
alla Galleria Borghese

Per celebrare i vent’anni dalla sua riapertura, la Galleria Borghese inaugurerà una grande mostra dedicata a Gian Lorenzo Bernini che si riallacci al discorso critico avviato con la mostra “Bernini scultore”, realizzata ormai vent’anni fa. La Villa, che contiene il nucleo più importante e spettacolare di marmi berniniani, è infatti la sede ideale per considerare l’insieme della produzione dell’artista e gli articolati problemi ad essa connessi. [...]
Un'approfondita indagine sui modi e i tempi dell’affermazione della scultura monumentale di Bernini e l’ampiezza delle sue conseguenze. ..
Ingresso gratuito - salvo diritti di prenotazione - per l'apertura nella prima domenica del mese - Posti limitati - Prenotazione impegnativa
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

venerdì 23 febbraio
- ore 19:00 - 

Una lezione irrinunciabile.
Maestri d'oltralpe
sulle orme di Caravaggio

Terzo appuntamento di un nuovo ciclo "Incontro ai Capolavori", sul tema “Viaggi a Roma di Grandi Maestri”: un percorso in sei tappe nella storia delle arti alla ricerca di quelle impronte e di quei riflessi che più significativamente sono originati da indimenticate esperienze romane di artisti "forestieri".
Dalle “impronte” del gotico rintracciabili nel superbo catalogo di architetture e sculture – comprensive di un poetico Presepe - licenziate da Arnolfo di Cambio per la Roma tardo duecentesca, ai “riflessi” nel ritorno classico di un estremo, imprevedibile Renoir, oltre la bruciante esperienza della ‘rivoluzione’ impressionista, passando per: le fascinazioni antiquarie che nutrono il raffinato repertorio decorativo messo in opera dal Pintoricchio nelle cappelle gentilizie di importanti basiliche e nell’appartamento Borgia in Vaticano ...
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva
Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-