x
Eventi in programma   |   Maggio-Giugno 2019 - Anticipazioni Luglio 2019

 

sabato 25 maggio
- ore 11:30 -

"Caravaggio Napoli"
in mostra
al Museo e Real Bosco di Capodimonte

"Napoli rappresenta una tappa fondamentale per la vita e per le opere di Caravaggio. L’intensa resa della passione e dell’istinto nei dipinti più iconici realizzati dal maestro durante il periodo napoletano identifica, nella visione dei nostri contemporanei, lo stile e la personalità dell’artista lombardo, divenuto maggiormente drammatico in seguito all'episodio dell’assassinio romano [...]"
Prenotazione con pagamento anticipo obbligatorio
Posti disponibili in esaurimento

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

 

domenica 26 maggio
- ore 16:00 - 

Il Foro Romano:
le impronte della storia
nel cuore dell'Urbe

Un percorso di potente fascino attraverso la valle del Foro Romano, incastonata tra il Palatino e il Campidoglio, dove una seducente stratificazione di edifici racconta le vicende di Roma dall'età regia al tempo presente.
Le origini, la monumentalizzazione, la decadenza e l'abbandono, la riscoperta e i restauri: l
e impronte della storia, protagoniste di un itinerario avvincente nel cuore dell'Urbe.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 1 giugno
- ore 10:45 -

Splendori nascosti:
Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta
Visita con permesso speciale

Oltre la soglia di un portone famoso per lasciare scorgere – da un ancor più celebre foro di serratura – la veduta della cupola di San Pietro, si distendono i giardini e il complesso della Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta. Un appuntamento speciale per ripercorrere due storie intrecciatesi sul colle Aventino: quella del Sovrano Ordine Militare di Malta e quella di G.B. Piranesi (1720-1788), tra i più alti rappresentanti della cultura artistica settecentesca.
Apertura straordinaria di sabato - Posti limitati
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 1 giugno
- ore 16:00 - 

Il Foro Romano:
le impronte della storia
nel cuore dell'Urbe

Un percorso di potente fascino attraverso la valle del Foro Romano, incastonata tra il Palatino e il Campidoglio, dove una seducente stratificazione di edifici racconta le vicende di Roma dall'età regia al tempo presente.
Le origini, la monumentalizzazione, la decadenza e l'abbandono, la riscoperta e i restauri: l
e impronte della storia, protagoniste di un itinerario avvincente nel cuore dell'Urbe.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 2 giugno
- ore 16:00 -

Fasti di Roma imperiale:
la Villa dei Quintili

"Proprietà dello Stato solo dal 1986, la Villa dei Quintili era la più grande e fastosa residenza del suburbio romano.
Il nucleo originario apparteneva ai fratelli Quintili, consoli nel 151 d.C. ed è stato ampliato quando la villa è divenuta proprietà imperiale con l'imperatore Commodo.
Commodo amava risiedervi a causa della tranquillità della campagna e dei benefici dei bagni termali presenti nella villa ... "
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

 

venerdì 7 giugno
- ore 19:30 -

Tramonto al Ghetto:
impronte della comunità ebraica
intorno al Portico di Ottavia

1555: è l'anno in cui il neo eletto pontefice Paolo IV decide la reclusione della comunità ebraica di Roma in un'area ristretta a 3 ettari intorno al Portico di Ottavia, il monumentale complesso di età augustea.
Tra fine XVI secolo e primi anni del XIX secolo si registreranno progressive, sia pur limitate, estensioni del Ghetto, in uno con il perfezionarsi di misure restrittive per disciplinare la vita dei suoi abitanti.
Demoliti i cancelli che ne marcavano gli accessi con la caduta del potere temporale della Chiesa, modificata la sua  topografia dagli interventi di adeguamento alla nuova urbanistica di Roma capitale, le impronte della storia di cui il Ghetto è stato protagonista sono ancora leggibili in un itinerario di grande suggestione...
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 9 giugno
- ore 11:30 -

"Caravaggio Napoli"
in mostra
al Museo e Real Bosco di Capodimonte
 

"Napoli rappresenta una tappa fondamentale per la vita e per le opere di Caravaggio. L’intensa resa della passione e dell’istinto nei dipinti più iconici realizzati dal maestro durante il periodo napoletano identifica, nella visione dei nostri contemporanei, lo stile e la personalità dell’artista lombardo, divenuto maggiormente drammatico in seguito all'episodio dell’assassinio romano [...]"



Prenotazione con pagamento anticipo obbligatorio
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

 

domenica 9 giugno
- ore 15:30 -

"Caravaggio Napoli"
in mostra
al Museo e Real Bosco di Capodimonte
 

"Napoli rappresenta una tappa fondamentale per la vita e per le opere di Caravaggio. L’intensa resa della passione e dell’istinto nei dipinti più iconici realizzati dal maestro durante il periodo napoletano identifica, nella visione dei nostri contemporanei, lo stile e la personalità dell’artista lombardo, divenuto maggiormente drammatico in seguito all'episodio dell’assassinio romano [...]"


Prenotazione con pagamento anticipo obbligatorio
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

 

venerdì 19 luglio
- ore 19:30 -

Speciale
Notturno ai Musei Vaticani

Uno speciale appuntamento serale per ripercorrere gli ambienti preziosi dei Musei Vaticani.
L’Apollo del Belvedere, il Laocoonte, il Torso del Belvedere: la lezione dell’antico, confronto ineludibile per gli artisti dell’età moderna. Gli affreschi di Raffaello e della sua bottega nelle stanze del papa Giulio II: la transizione dallo stile del pieno Rinascimento al quello del Manierismo. La decorazione, in tre tempi, della Cappella Sistina: gli affreschi quattrocenteschi di Perugino, Botticelli, Signorelli, Ghirlandaio, Rosselli (e dei loro aiuti), in dialogo con l'opera di Michelangelo, potentemente dispiegata sulla volta e, con il drammatico Giudizio Finale, sulla parete d'altare.
Prenotazioni complete dei nominativi dei singoli partecipanti da inviare a info@bellezzadellarte.it e del pagamento dei biglietti e dei diritti di prenotazione entro e non oltre venerdì 5 luglio
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-