x
Visite guidate   |  

L'evento: Splendori nascosti: il Palazzo Pontificio di Castel Gandolfo
Dove: piazza della Libertà - Castel Gandolfo
Con: Susanna Falabella
 Quando: domenica 13 settembre mattina (posti disponibili esauriti) - domenica 13 settembre pomeriggio (posti disponibili esauriti)

prenotazione obbligatoria (cliccare su "Date e prenotabilità") comprensiva della comunicazione a info@bellezzadellarte.it dei nominativi di tutti i partecipanti con relativi recapiti telefonici e della notifica del pagamento (quota biglietto + visita) effettuato tramite bonifico entro sabato 12 settembre

Divenuto accessibile al pubblico solo con la rinuncia a servirsene da parte di papa Francesco, che ha così interrotto una plurisecolare tradizione responsabile della fama del borgo di Castel Gandolfo nel mondo.
Splendidamente posizionato sull'altura identificata con quella dell'antica Alba Longa, in parte affacciato sul lago vulcanico più profondo d'Italia, il Palazzo Pontificio di Castel Gandolfo, può così raccontare oggi ai suoi visitatori la storia affascinante di cui è stato protagonista.

La medioevale rocca dei Gandolfi, acquisita poi dai Savelli e incamerata nei beni della Camera Apostolica solo alla fine del XVI, veniva fatta oggetto di una radicale ristrutturazione nel XVII - quando iniziava a essere utilizzata nella bella stagione dai pontefici per soggiorni più o meno prolungati - e impreziosita ancora nel XVIII con una magnifica decorazione paesistica in quella Galleria precedentemente voluta da Alessandro VII.
Il Palazzo, non più utilizzato nel lungo periodo 1870-1929, dopo la firma dei Patti Lateranensi veniva infine quasi totalmente rimodernato per acquisire una veste più consona alle rinnovate funzioni che avrebbe dovuto assolvere: quella che ci si presenta attraverso la stupefacente serie di sale di un primo piano, già sede degli Uffici della Specola Vaticana e ora del Museo Storico precedentemente esposto al Palazzo Lateranense, e quelle di un secondo piano, che procedono dai grandi ambienti di rappresentanza fino a quelli più intimi delle stanze vissute dai sommi pontefici del XX secolo

Susanna Falabella


Visita guidata + servizio noleggio auricolari per l'ascolto a distanza: 13,00 euro soci; 15,00 euro non soci; nessuna riduzione prevista.
Biglietto di ingresso:
11,00 euro
(nessuna riduzione prevista perché i biglietti sono già stati acquistati per assicurarci la disponibilità del turno di ingresso).
Appuntamento:
a Castel Gandolfo, in piazza della Libertà, nei pressi della fontana, sempre 15' prima dell'orario di inizio della visita. Il rispetto dell'orario di ingresso è di fondamentale importanza perché il gruppo entrerà insieme con il medesimo voucher di prenotazione e in alcun modo eventuali ritardatari potranno aggiungersi successivamente (come già in passato e in special modo ora con gli ingressi contingentati, l'ingresso è consentito solo nell'orario stabilito in fase di prenotazione).
Durata della visita: 2h e 30' circa (inclusa introduzione all'esterno e tempo per espletare, all'ingresso del Palazzo, le procedure di cambio voucher, consegna biglietti e controllo della temperatura dei partecipanti).
Avvertenza per le prenotazioni:
causa i posti limitati (massimo 10 partecipanti per gruppo) la prenotazione sarà considerata valida solo al ricevimento della notifica del pagamento effettuato.

COORDINATE BANCARIE
Destinatario: La Bellezza dell’Arte – via Pietro Cossa, 13; 00193 Roma
Banca: Credito Valtellinese
IBAN: IT15M0521603206000000000443
Importo:
24,00 soci; 26,00 non soci x n. ...
Causale: pagamento n. ..  biglietto + servizio auricolari + visita guidata Palazzo Pontificio Castel Gandolfo del ...

▲ Chiudi
Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-