x
Visite guidate   |  

L'evento: Speciale Ostia Antica. Da Porta Romana al Foro
Dove:  via dei Romagnoli, 717 - Ostia Antica
Con: Susanna Falabella
 Quando: domenica 20 ottobre - ingresso gratuito per la Giornata Internazionale dell'Archeologia

prenotazione obbligatoria entro 24h dalla visita (cliccare su "Date e prenotabilità")

"Come racconta il suo stesso nome (da ostium, “foce”), l’antica città di Ostia deve la sua esistenza alla vicinanza del Tevere e del mare. Un tempo, infatti, prima della rovinosa alluvione del 1557, il corso del fiume era assai diverso dall’attuale e costeggiava il lato nord dell’abitato, mentre ora ne tocca solo un breve tratto a ovest. Anche il mare, anticamente, era più vicino di oggi.
Secondo la tradizione, il re di Roma Anco Marzio fondò Ostia verso il 620 a.C. per sfruttare le saline alla foce del Tevere. I resti più antichi finora noti sono però successivi, cioè della seconda metà del IV secolo a.C.: si tratta delle rovine di un fortilizio (castrum) in blocchi di tufo, costruito dai coloni romani per difendere la foce del Tevere e la costa laziale.
Con il predominio di Roma sul Mediterraneo (II secolo a.C.), Ostia perse la sua funzione militare per divenire, come porto fluviale, il principale emporio mercantile della capitale.
Nel II secolo d.C., Ostia divenne sempre più florida e popolosa (alcune stime parlano di 50.000 abitanti), e ospitò molteplici attività economico-commerciali legate ai vicini Porti Imperiali di Caludio e Traiano.
Risalgono a questo periodo la sistemazione del Foro e la costruzione di terme, horrea (depositi granari), scholae (sedi per associazioni professionali), insulae (grandi caseggiati d’affitto) e del Capitolium (tempio principale della città).
Dalla metà del III secolo d.C., molte attività commerciali furono trasferite a Porto e dalle fonti letterarie apprendiamo che Ostia, a metà del VI secolo d.C., appariva abbandonata e isolata, essendo la navigazione del fiume piena di ostacoli e la via Ostiense ormai inselvatichita".


[testo presentazione tratto dal sito ufficiale www.ostiaantica.beniculturali.it]

Ingresso: gratuito per la Giornata Internazionale dell'Archeologia.
Visita guidata (comprensiva del servizio noleggio auricolari per l'ascolto a distanza):
13,00 euro soci; 15,00 euro non soci; 7,00 euro studenti fino a 26 anni di età.
Appuntamento:
a Ostia Antica, in via dei Romagnoli, davanti all'ingresso dell'area archeologica, prima della biglietteria, 20' prima dell'orario indicato per l'inizio della visita.
Durata della visita: 2h e 45' circa.
Avvertenza:
Consigliati abbigliamento e calzature comode. Si prega di effettuare le prenotazioni dopo aver letto le indicazioni su costo e durata della visita.

▲ Chiudi
Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-