x
Visite guidate   |  



L'evento: Modelli di spiritualità - e di arte - tridentina: il Gesù e le stanze di sant'Ignazio
Dove: via degli Astalli, 16
Con: Susanna Falabella
 Quando: sabato 9 febbraio

prenotazione obbligatoria (cliccare su "Date e prenotabilità")

Già nel 1551 Ignazio di Loyola (1491-1556) commissionava all'architetto fiorentino Nanni di Baccio Bigio il progetto di una chiesa per la Compagnia di Gesù, chiesa che poté essere realizzata solo a partire dal 1568 (con successiva consacrazione nel 1584), su progetto di Giacomo Della Porta e grazie al finanziamento del cardinale Alessandro Farnese (il cui nome campeggia orgogliosamente nella facciata realizzata su disegno di Jacopo Barozzi da Vignola).



Nel rispetto delle disposizioni in materia di architettura sacra stabilite dalla Chiesa nell'età della Controriforma, l'interno fu concepito con un'unica solenne navata che potesse catalizzare l'attenzione dei fedeli verso lo spazio liturgico, fissando un modello condizionante la posteriore edilizia religiosa romana e felicemente esportato dai Gesuiti in Europa. 

La  sontuosa, stupefacente veste decorativa, composta dagli affreschi di Giovan Battista Gaulli, dagli ornati in stucco e dagli arredi marmorei, prese forma nella seconda metà del Seicento, post canonizzazione di Ignazio (1622), anche a gloriosa celebrazione del fondatore della Compagnia nella chiesa madre dell'Ordine.
Un prezioso percorso nella storia dell'arte e della spiritualità tridentine attraverso un itinerario che includerà la visita delle stanze in cui s. Ignazio visse e operò negli ultimi 12 anni della sua vita, ambienti in parte modificati dopo la sua morte e comprensivi di una galleria di collegamento decorata da un'impressiva, illusionistica decorazione affrescata dal gesuita Andrea Pozzo.

Susanna Falabella




Visita guidata (comprensiva del servizio auricolari per l'ascolto a distanza): 10,00 euro soci; 12,00 euro non soci; 5,00 euro studenti fino a 26 anni di età.
Durata della visita: 2h e 15' ca.
Appuntamento: in piazza del Gesù, davanti alla facciata della chiesa, alle ore 15:30.

▲ Chiudi
Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-