x
Visite guidate   |  

L'evento: Incanti d'arte sul Gianicolo: San Pietro in Montorio e il Tempietto del Bramante
Dove: piazza di San Pietro in Montorio, 2
Con: Susanna Falabella
Quando: sabato 9 marzo

prenotazione obbligatoria entro 24h dalla visita (cliccare su "Date e prenotabilità)

Un itinerario alla riscoperta di una delle pagine più affascinanti della storia dell’architettura e dell’arte rinascimentale e barocca: la visita della chiesa della nazione spagnola a Roma e del Tempietto, edificato da Donato Bramante sul luogo del colle Gianicolo dove una leggendaria tradizione, nuovamente promossa e sostenuta in età umanistica, indicava fosse avvenuta la crocifissione dell’apostolo Pietro.

Le vicende della chiesa attuale, patrocinata da Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia nel sito dove già esisteva un complesso monastico dedicato a san Pietro, presero avvio nel tardo Quattrocento, probabilmente almeno in parte sotto la direzione del fiorentino Baccio Pontelli, e proseguirono nei due secoli successivi con la partecipazione di insigni personalità responsabili dei preziosi interventi di arredo pittorico e scultoreo: Sebastiano del Piombo nella cappella della Flagellazione; Giorgio Vasari e Bartolomeo Ammannati nella cappella Del Monte; Gian Lorenzo Bernini e i suoi collaboratori nella cappella Raymondi.



Una chiesa prestigiosa, dove trovarono sepoltura celebri membri dell’aristocrazia - tra i quali la sventurata Beatrice Cenci - e che per un lungo arco di tempo ospitò la Trasfigurazione, il celeberrimo, ultimo capolavoro di Raffaello.

Susanna Falabella

Costo della visita (comprensivo del servizio noleggio auricolari per l'ascolto a distanza per gruppo composto da un minimo di 10 partecipanti): 10,00 euro soci; 12,00 euro non soci; 5,00 euro studenti fino a 26 anni di età.
Contributo illuminazione chiesa: 2,00 euro.
Durata della visita: 2h e 15' circa.
Appuntamento: in piazza di San Pietro in Montorio alle ore 9:45.

▲ Chiudi
Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-