x
Visite guidate   |  



L'evento: Splendori nascosti: Palazzo della Cancelleria
Dove:  Piazza della Cancelleria, 1
Con: Susanna Falabella
 Quando: sabato 14 ottobre - visita con permesso speciale

sono scaduti i termini di prenotazione - posti disponibili esauriti - per inserirsi nella lista di attesa inviare una mail a info@bellezzadellarte.it

Un permesso speciale per varcare la soglia del Palazzo della Cancelleria, proprietà della Santa Sede e attualmente sede dei più alti tribunali ecclesiastici, e per rileggere la storia e le vicende artistiche che hanno interessato una delle più ambiziose residenze cardinalizie della città papale.
Splendido e raro esempio di architettura rinascimentale a Roma, il palazzo sorse, tra la fine del Quattrocento e i primi del Cinquecento, in un’area del Campo Marzio già rinnovata dagli interventi promossi da Sisto IV (1471-1484) con l’apertura della via Florea. Residenza del cardinal nipote di quel pontefice, Raffaele Riario, divenne, dal 1517, sede della Cancelleria Apostolica.
Alla realizzazione dell’imponente fabbrica, che rese necessaria la riedificazione dell’antica chiesa di S. Lorenzo in Damaso, contribuirono, probabilmente, più maestri: Baccio Pontelli e Andrea Bregno, in una fase iniziale e, successivamente, Giuliano e Antonio da Sangallo, e Donato Bramante. Solo a partire dalla metà del Cinquecento sarebbero state approntate le decorazioni di alcuni ambienti destinati, anche in ragione della nuova veste decorativa, a maggior notorietà: la Sala dei 100 giorni, affrescata in tempo record nel 1546 da Giorgio Vasari e dalla sua bottega, per incarico del vicecancelliere Alessandro Farnese, nipote di Paolo III; la cappella del Pallio, in cui Francesco Salviati mise a punto un mirabile – e, per Roma, pioneristico – esempio di ornamentazione plastica a stucco e decorazioni a fresco; la Sala Riaria, la sala maggiore del complesso e già aula di ricevimento per gli affari ufficiali della Santa Sede, integralmente rinnovata nel primo Settecento, durante il pontificato di Clemente XI.

Susanna Falabella

Visita guidata e servizio auricolari: soci 10,00 euro; non soci 12,00 euro; studenti fino a 26 anni di età 5,00 euro.
Biglietto ingresso: euro 3,00 (nessuna riduzione prevista).
Durata della visita: 1 h 45’ ca.
Appuntamento: davanti all’ingresso del Palazzo in Piazza della Cancelleria, alle ore 10:10.
Nota sul percorso di visita: Lettura storico critica della fabbrica e delle decorazioni degli ambienti di visita (cortile e, al piano nobile, della Sala Riaria, della Sala dei 100 giorni e della Cappella del Pallio).
Avvertenza per le prenotazioni: il pagamento delle quote di ingresso dovrà essere corrisposto anticipatamente  dall'Associazione presso gli Uffici Amministrativi della Santa Sede: si prega, pertanto, di effettuare la prenotazione entro Domenica 8 Ottobre e di considerare la prenotazione effettuata impegnativa.
 



▲ Chiudi
Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-