x
Eventi in programma   |   Dicembre 2018 - Anticipazioni Gennaio-Febbraio 2019

 

sabato 15 dicembre
- ore 10:30 -

Splendori nascosti:
Palazzo della Cancelleria.
Visita con permesso speciale

Un permesso speciale per varcare la soglia del Palazzo della Cancelleria, proprietà della Santa Sede (già sede della Cancelleria Apostolica e, attualmente, dei più alti tribunali ecclesiastici), e per rileggere la storia e le vicende artistiche che hanno interessato una delle più ambiziose residenze cardinalizie della città papale.
Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa inviare una mail a info@bellezzadellarte.it
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

sabato 15 dicembre
- ore 20:10 -

"Andy Warhol"
in mostra al Complesso del Vittoriano

"Il 3 ottobre apre i battenti a Roma, negli spazi del Complesso del Vittoriano – Ala Brasini, un’esposizione interamente dedicata al mito di Warhol, realizzata in occasione del novantesimo anniversario della sua nascita [...]
L’esposizione, con le sue oltre 170 opere, vuole riassumere l’incredibile vita di un personaggio che ha cambiato per sempre i connotati non solo del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, tracciando un percorso nuovo e originale che ha stravolto in maniera radicale qualunque definizione estetica precedente"  

Posti disponibili esauriti 
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

domenica 16 dicembre
- ore 16:30 - 

Un'alba magnifica:
Filippo Brunelleschi per
la nuova Firenze di Cosimo il Vecchio

Primo appuntamento di un nuovo ciclo di incontri di Storia dell'Arte sul tema "Il Magnifico Rinascimento: Grandi Maestri tra Roma e Firenze"
Rinascimento
: termine che, nella storiografia artistica, definisce una stagione di ampia quanto, ancor oggi, discussa perimetrazione cronologica.
Se più sfumati rimangono i confini temporali di nascita e conclusione dell’arte rinascimentale, più certa è, anche nella mentalità collettiva dei non addetti ai lavori, la consapevolezza che essa conobbe la sua età dell’oro nella Firenze di Lorenzo il Magnifico (1449 -1492) [...]
L'incontro si svolge eccezionalmente nel pomeriggio di domenica - anzichè in data venerdì 14 dicembre come precedentemente segnalato - per sopraggiunte importanti esigenze della sede che ci ospita - Rimangono invariate le date dei successivi incontri
Posti limitati e in esaurimento

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

venerdì 28 dicembre
- ore 19:20 -

"Pollock e la Scuola di New York"
in mostra
al Complesso del Vittoriano

"[...] Anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione sono le tre linee guida che accompagnano lo spettatore della mostra Pollock e la Scuola di New York.
Attraverso circa 50 capolavori – tra cui il celebre Number 27, la grande tela di Pollock lunga oltre 3m resa iconica dal magistrale equilibrio fra le pennellate di nero e la fusione dei colori più chiari – colori vividi, armonia delle forme, soggetti e rappresentazioni astratte immergono gli osservatori in un contesto artistico magnifico: l’espressionismo astratto [...]"
  

Posti disponibili esauriti - Per inserirsi nella lista di attesa inviare una mail a info@bellezzadellarte.it
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

sabato 29 dicembre
- ore 10:30 -

Santa Maria sopra Minerva:
il Rinascimento fantastico
di Filippino Lippi

Una colta declinazione del linguaggio rinascimentale, quella esibita dagli affreschi di Filippino Lippi nella Cappella Carafa, da rileggersi all’interno di un percorso dedicato all’affascinante storia - architettonica e decorativa - della basilica di Santa Maria sopra Minerva: una storia che prese avvio già nell’VIII secolo (quando in una parte dell’area attualmente occupata dalla chiesa e dall’ex convento – in cui in antico sorgevano i tre templi del Minervium, dell’Iseum e del Sarepum, è attestata una piccola chiesa) e che si definì compiutamente a partire dal 1280, quando ebbe inizio la grandiosa costruzione di una chiesa gotica a tre navate.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 30 dicembre
- ore 10:15 - 

Tra Medioevo e Rinascimento:
Santa Maria in Aracoeli

Una delle più celebri, e suggestive, basiliche mariane della città papale: Santa Maria in Aracoeli svetta sulla sommità del Campidoglio, “scampata” alle demolizioni tardo ottocentesche attuate per l’innalzamento del Vittoriano.
Custode di capolavori d'arte scultorea e figurativa - tra i quali gli affreschi della Cappella Bufalini del Pintoricchio - la basilica offre l'opportunità di effettuare un percorso prezioso, denso di fascino, tra Medioevo e Rinascimento.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 30 dicembre
- ore 16:00 -

Meraviglie di Trastevere:
i sotterranei e la basilica di
San Crisogono

Un itinerario avvincente alla scoperta delle più antiche meraviglie di Trastevere.
Al di sotto della magnifica basilica di San Crisogono, edificata nel XII secolo su un impianto a tre navate, ritmato da 22 possenti colonne in granito di spoglio, e completamente restaurata, ai primi del Seicento, da Giovan Battista Soria su incarico del cardinale Scipione Borghese, giacciono le vestigia di uno dei più antichi tituli sorti a Trastevere: la primitiva chiesa paleocristiana, attestata già nel V secolo e dedicata al martire Crisogono, vittima delle persecuzioni dell'era di Diocleziano (304-305).

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 5 gennaio
- ore 10:00 -

Il Convento della Trinità dei Monti:
gli incanti - nascosti - del Pincio.
Visita con permesso speciale

Addossato al fianco di una chiesa che domina dall’altura del Pincio l’affaccio su piazza di Spagna, eppur sconosciuto ai più: è il convento della Trinità dei Monti , sede, dal 1828 della comunità religiosa del Sacro Cuore (e dalla scuola annessa). Una visita con permesso speciale per scoprire gli incanti – nascosti – del Pincio: le anamorfosi di François Nicéron ; la meridiana catottrica di Emmanuel Maignan; le Nozze di Cana dipinte nel refettorio da Andrea Pozzo.
PROMOZIONE SPECIALE
Prenotazione obbligatoria entro giovedì 3 gennaio completa dei seguenti dati da inviare a info@bellezzadellarte.it: nominativi completi dei singoli partecipanti corredati dei rispettivi numero, luogo e data di rilascio di un documento di identità valido
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 5 gennaio
- ore 15:30 - 

Galleria Doria Pamphilj:
la storia e i capolavori

Uno dei più suggestivi e prestigiosi luoghi d’arte a Roma: il Palazzo Doria Pamphilj e la sua nutrita collezione di dipinti e sculture.
La Fuga in Egitto di Annibale Carracci, la Maddalena e il Riposo durante la fuga in Egitto di Caravaggio, il Ritratto di Innocenzo X di Diego Velázquez, sono solo alcuni dei protagonisti d’eccellenza di una galleria di capolavori che vede sfilare, tra gli altri, i quadri di natura morta dei maestri fiamminghi, i dipinti di paesaggio dei maestri del Seicento francese, i busti ritratto di casa Pamphilj realizzati da Gian Lorenzo Bernini e Alessandro Algardi.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

  

 

 

 

 

venerdì 25 gennaio
- ore 19:00 - 

Grafie preziose:
Antonio del Pollaiolo
tra capolavori orafi e monumenti papali

Secondo appuntamento di un nuovo ciclo di incontri di Storia dell'Arte sul tema "Il Magnifico Rinascimento: Grandi Maestri tra Roma e Firenze"
Rinascimento
: termine che, nella storiografia artistica, definisce una stagione di ampia quanto, ancor oggi, discussa perimetrazione cronologica.
Se più sfumati rimangono i confini temporali di nascita e conclusione dell’arte rinascimentale, più certa è, anche nella mentalità collettiva dei non addetti ai lavori, la consapevolezza che essa conobbe la sua età dell’oro nella Firenze di Lorenzo il Magnifico (1449 -1492) [...]
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

sabato 26 gennaio
- ore 18:30 -

"Andy Warhol"
in mostra al Complesso del Vittoriano

"Il 3 ottobre apre i battenti a Roma, negli spazi del Complesso del Vittoriano – Ala Brasini, un’esposizione interamente dedicata al mito di Warhol, realizzata in occasione del novantesimo anniversario della sua nascita [...]
L’esposizione, con le sue oltre 170 opere, vuole riassumere l’incredibile vita di un personaggio che ha cambiato per sempre i connotati non solo del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, tracciando un percorso nuovo e originale che ha stravolto in maniera radicale qualunque definizione estetica precedente"  

Per disposizioni museali, è richiesto il pagamento anticipato  dei biglietti
Ultimo appuntamento prima della chiusura della mostra

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 3 febbraio
- ore 10:45 -

"Picasso. La scultura"
in mostra alla Galleria Borghese

Dal 24 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019 alla Galleria Borghese la prima mostra in Italia dedicata al Picasso scultore.
"La mostra intende proseguire il lavoro di indagine sul concetto di scultura che il Museo sta portando avanti da molti anni attraverso maestri di epoche diverse. Pensata come un viaggio attraverso i secoli, seguendo il filo cronologico dell’interpretazione plastica delle forme, l’evento presenta 56 capolavori del grande maestro realizzati dal 1905 al 1964, fotografie di atelier inedite e video che raccontano il contesto in cui le sculture sono nate [...]"

Ingresso prenotato gratuito - salvo diritti di prenotazione - nella prima domenica del mese - Posti limitati - Prenotazione impegnativa
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 3 febbraio
- ore 16:45 -

"Picasso. La scultura"
in mostra alla Galleria Borghese

Dal 24 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019 alla Galleria Borghese la prima mostra in Italia dedicata al Picasso scultore.
"La mostra intende proseguire il lavoro di indagine sul concetto di scultura che il Museo sta portando avanti da molti anni attraverso maestri di epoche diverse. Pensata come un viaggio attraverso i secoli, seguendo il filo cronologico dell’interpretazione plastica delle forme, l’evento presenta 56 capolavori del grande maestro realizzati dal 1905 al 1964, fotografie di atelier inedite e video che raccontano il contesto in cui le sculture sono nate [...]"

Ingresso prenotato gratuito - salvo diritti di prenotazione - nella prima domenica del mese - Posti limitati - Prenotazione impegnativa
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 16 febbraio
- ore 9:45 -

Splendori nascosti:
Palazzo Rondinini.
Visita con permesso speciale

Un permesso speciale per visitare il prestigioso Palazzo Rondinini, meraviglioso esempio di architettura del XVIII secolo, costruito con funzione di museo e abitazione per il Marchese Giuseppe Rondinini, fine archeologo e collezionista d’arte, dall’architetto Alessandro Dori.
Alla morte del Rondinini la dimora avrebbe conosciuto numerosi passaggi di proprietà prima di essere acquisita dalla Banca Monti Paschi di Siena.
Dal 1990
ospita l'esclusivo Circolo degli Scacchi.
Unico appuntamento del 2019 - Posti limitati
Prenotazione non ancora disponibile

Consultare la scheda descrittiva


 

 

 

 

 

venerdì 22 febbraio
- ore 19:00 - 

Bellezza divina:
favole pagane e storie bibliche
di Sandro Botticelli

Appuntamento del nuovo ciclo di incontri di Storia dell'Arte sul tema "Il Magnifico Rinascimento: Grandi Maestri tra Roma e Firenze".
Rinascimento
: termine che, nella storiografia artistica, definisce una stagione di ampia quanto, ancor oggi, discussa perimetrazione cronologica.
Se più sfumati rimangono i confini temporali di nascita e conclusione dell’arte rinascimentale, più certa è, anche nella mentalità collettiva dei non addetti ai lavori, la consapevolezza che essa conobbe la sua età dell’oro nella Firenze di Lorenzo il Magnifico (1449 -1492) [...]
Prenotazione non ancora disponibile





Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

sabato 23 febbraio
- ore 20:00 -

"Pollock e la Scuola di New York"
in mostra
al Complesso del Vittoriano

"[...] Anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione sono le tre linee guida che accompagnano lo spettatore della mostra Pollock e la Scuola di New York.
Attraverso circa 50 capolavori – tra cui il celebre Number 27, la grande tela di Pollock lunga oltre 3m resa iconica dal magistrale equilibrio fra le pennellate di nero e la fusione dei colori più chiari – colori vividi, armonia delle forme, soggetti e rappresentazioni astratte immergono gli osservatori in un contesto artistico magnifico: l’espressionismo astratto [...]"
  

Posti disponibili esauriti
Consultare la scheda descrittiva

 

Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-