x
Eventi in programma   |   Giugno 2018 - Anticipazioni Luglio 2018

 

venerdì 22 giugno
- ore 19:30 -

Speciale
Tramonto ai Musei Vaticani

Uno speciale appuntamento serale per ripercorrere gli ambienti preziosi dei Musei Vaticani.
L’Apollo del Belvedere, il Laocoonte, il Torso del Belvedere: la lezione dell’antico, confronto ineludibile per gli artisti dell’età moderna. Gli affreschi di Raffaello e della sua bottega nelle stanze del papa Giulio II: la transizione dallo stile del pieno Rinascimento al quello del Manierismo. La decorazione, in tre tempi, della Cappella Sistina: gli affreschi quattrocenteschi di Perugino, Botticelli, Signorelli, Ghirlandaio, Rosselli (e dei loro aiuti), in dialogo con l'opera di Michelangelo, potentemente dispiegata sulla volta e, con il drammatico Giudizio Finale, sulla parete d'altare.
Visita programmata su richiesta - Posti disponibili esauriti 
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

sabato 23 giugno
- ore 20:00 -

Speciale Grandi Mostre
"Hiroshige. Visioni dal Giappone"
alle Scuderie del Qurinale

"Utagawa Hiroshige , tra i più celebri artisti del Mondo Fluttuante (ukiyoe), fu un maestro capace di portare il paesaggio e la natura al centro della sua produzione, facendone i veri protagonisti. Deve la sua fama allo sguardo del tutto peculiare che lo contraddistingue, definibile “fotografico” perché in grado di restituire dinamismo grazie all’alternanza sapiente di pieni e vuoti e attraverso la costruzione di piani sovrapposti. Un senso di armonia e serenità pervadono le opere dell’artista, tanto da avere stregato i più grandi impressionisti e post-impressionisti europei, primo tra tutti Vincent Van Gogh che copiò ad olio il famoso  Ponte di Ohashi sotto l'acquazzone  del maestro giapponese [...]"
Posti disponibili esauriti - Ulteriori appuntamenti in programma solo per gruppi già formati da un minimo (per disposizioni museali) di 10 partecipanti

Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

domenica 24 giugno
- ore 18:30 - 

Tramonto al Pincio.
Con i volti della storia

Concepita durante l’amministrazione napoleonica come “pubblico passeggio” per lo svago della popolazione, la Passeggiata del Pincio avrebbe trovato la sua compiuta definizione solo attraverso un lungo e complesso iter progettuale ed esecutivo. Tuttavia, la sua veste preziosa, punteggiata dei molteplici arredi di segno e significato diversi variamente distribuiti fino al primo Novecento (i monumenti celebrativi, i busti degli Italiani illustri, le fontane, un orologio ad acqua, un obelisco), è ancora suscettibile di stupire chi si disponga a riconoscerla.
Un itinerario di grande suggestione: tra
letture di opere d'arte e rievocazioni di svaghi mondani … in compagnia dei volti della storia.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

venerdì 29 giugno
- ore 19:15 -

Tramonto a Trastevere.
Percorsi antichi e varianti moderne:
i tracciati della romanità

Trans Tiberim: è "l'oltre Tevere", urbanizzato fin dall'età antica, repubblicana, con strutture a carattere mercantile e commerciale collegate al porto sito sulla sponda opposta del fiume. Da allora, e fino a un passato ancora relativamente recente, Trastevere sarebbe stato protagonista di una storia di insediamenti, civili e religiosi, che avrebbero contribuito a mantenerne il carattere "popolare" più tradizionalmente associato alla sua identità [...]
Un itinerario nel tessuto più riservato del rione: attraverso antichi percorsi e moderne varianti alla scoperta - o riscoperta - dei tracciati della romanità.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

 

sabato 30 giugno
- ore 10:00 -

Il Convento della Trinità dei Monti:
gli incanti - nascosti - del Pincio.
Visita con permesso speciale

Addossato al fianco di una chiesa che domina dall’altura del Pincio l’affaccio su piazza di Spagna, eppur sconosciuto ai più: è il convento della Trinità dei Monti , sede, dal 1828 della comunità religiosa del Sacro Cuore (e dalla scuola annessa). Una visita con permesso speciale per scoprire gli incanti – nascosti – del Pincio: le anamorfosi di François Nicéron ; la meridiana catottrica di Emmanuel Maignan; le Nozze di Cana dipinte nel refettorio da Andrea Pozzo.
Ultimo appuntamento prima della chiusura estiva al pubblico del Convento.
Prenotazioni entro e non oltre giovedì 28 giugno, complete dei nominativi dei singoli partecipanti corredati dei rispettivi estremi di un documento di identità (numero, luogo e data del rilascio) da inviarsi a info@bellezzadellarte.it e specifica di eventuali partecipanti minorenni
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 30 giugno
- ore 18:00 - 

Meraviglie di Trastevere:
la basilica di Santa Maria in Trastevere

Incastonata nel più celebre e popolare dei rioni di Roma, la Basilica di Santa Maria in Trastevere, sorta nel XII secolo su un luogo di culto di antichissima origine, esibisce un'immagine preziosa, alla definizione della quale concorrono, più degli altri arredi, le magnifiche figurazioni a mosaico del XIII secolo che si dispiegano generosamente in facciata e nell'abside ad opera, anche, di Pietro Cavallini.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

domenica 1 luglio
- ore 10:30 - 

Galleria Borghese.
Una raccolta di capolavori

Tra le più celebri e frequentate a livello internazionale, la Galleria Borghese testimonia una vicenda collezionistica d'eccezione, responsabile della creazione di una raccolta di opere d'arte stupefacente per quantità e qualità dei protagonisti. Poiché, è noto: i più grandi nomi della storia dell'arte abitano, con i loro capolavori, le stanze del Casino Nobile di Villa Borghese. Marmi antichi, sapientemente restaurati, dipinti rinascimentali, opere “moderne”, tra le quali le tele di Caravaggio, e sculture scolpite da un esordiente, ma già geniale,  Gian Lorenzo Bernini . Capolavori a sé stanti ma ormai storicizzati in un insieme inscindibile dal contesto di appartenenza, suscettibile di veicolare, sempre, straordinarie emozioni.
Ingresso gratuito prenotato per l'apertura nella prima domenica del mese  
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

domenica 1 luglio
- ore 16:45 - 

Memorie di Roma imperiale:
i Mercati di Traiano

"La storia dei  "Mercati” di Traiano inizia con la progettazione di alcuni interventi propedeutici alla costruzione dell’ultimo e più grandioso dei Fori Imperiali, il Foro di Traiano, probabilmente già avviati dall’imperatore Domiziano.
Le fonti antiche non offrono notizie sicure circa la committenza imperiale e la paternità progettuale; tantomeno esistono fonti certe per l’identificazione dei Mercati di Traiano, e la spiegazione più plausibile è che il grande complesso fosse considerato un’unica entità con il vicino Foro [...]"

Ingresso gratuito per i residenti a Roma e nell'area della Città Metropolitana per l'apertura nella prima domenica del mese
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 7 luglio
- ore 19:00 - 

Speciale Grandi Mostre
"Turner. Opere della Tate"
al Chiostro del Bramante

"Per la prima volta in mostra a Roma una raccolta di opere esclusive dell’artista inglese Joseph Mallord William Turner al Chiostro del Bramante.
Una collezione unica, espressione del lato intimo e riservato di J.M.W. TURNER (23 aprile 1775 – 19 dicembre 1851), donata interamente all’ Inghilterra e conservate presso la Tate Britain di Londra [...]. Più di 90 opere d’arte, tra schizzi, studi, acquerelli, disegni e una selezione di olii mai giunti insieme in Italia, caratterizzano il percorso espositivo della grande mostra 'TURNER. Opere della Tate' dedicata al celebre e rinomato maestro dell’acquerello che con la sua pittura ha influenzato più di una generazione di artisti ... "
Ultimo appuntamento in programma
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

venerdì 13 luglio
- ore 19:30 -

Speciale
Tramonto ai Musei Vaticani

Uno speciale appuntamento serale per ripercorrere gli ambienti preziosi dei Musei Vaticani.
L’Apollo del Belvedere, il Laocoonte, il Torso del Belvedere: la lezione dell’antico, confronto ineludibile per gli artisti dell’età moderna. Gli affreschi di Raffaello e della sua bottega nelle stanze del papa Giulio II: la transizione dallo stile del pieno Rinascimento al quello del Manierismo. La decorazione, in tre tempi, della Cappella Sistina: gli affreschi quattrocenteschi di Perugino, Botticelli, Signorelli, Ghirlandaio, Rosselli (e dei loro aiuti), in dialogo con l'opera di Michelangelo, potentemente dispiegata sulla volta e, con il drammatico Giudizio Finale, sulla parete d'altare.
Prenotazioni complete dei nominativi dei singoli partecipanti da inviare a info@bellezzadellarte.it e pagamento dei biglietti entro e non oltre domenica 1 luglio
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 15 luglio
- ore 11:00 -

Speciale Anagni:
il fascino - inquieto - del Medioevo.
Il Palazzo di Bonifacio VIII e il Duomo

Un percorso denso di fascino attraverso le principali emergenze monumentali di Anagni, per rileggere una delle più intense e inquiete pagine della storia, e della storia delle arti, del   Medioevo.
Sede estiva dell'amministrazione e della corte pontificia nel lungo arco temporale compreso tra Pasquale II (1099-1118) a Bonifacio VIII (1294-1303), la fama di Anagni, "città dei papi", sarebbe eminentemente rimasta associata all'episodio dell'oltraggio - "lo schiaffo di Anagni" - che il 7 settembre 1303 Sciarra Colonna mosse alla maestà papale nella figura di Bonifacio VIII ...
 Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-