x
Eventi in programma   |   Aprile 2019- Anticipazioni Maggio-Giugno 2019

 

sabato 27 aprile
- ore 11:15 - 

Segreta e preziosa.
La Cappella del Sancta Sanctorum

Un itinerario prezioso alla riscoperta di una delle pagine più misteriose e affascinanti della storia della fede e dell'arte.
La visita dell'oratorio privato dei papi (denominato Sancta Sanctorum” già a partire dal IX secolo), dell'antico Patriarchio Lateranense, splendente di mosaici ed affreschi della fine del XIII secolo, oggi incastonato come un gioiello all'interno del Santuario della Scala Santa: il complesso edificato alla fine del Cinquecento per solennizzare quella serie di gradini di marmo che la tradizione vuole siano stati percorsi da Gesù per ascendere al Pretorio di Pilato e che sarebbero stati traslati a Roma dall'imperatrice Elena.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 27 aprile
- ore 15:45 - 

Memorie - e misteri - medioevali:
il complesso dei SS. Quattro Coronati

Una travagliata storia architettonica e una titolazione derivante da un’ intricata – e non del tutto chiarita – vicenda agiografica: nonostante i molti quesiti ancora aperti – o, forse, proprio in forza di essi – la basilica dei Santi Quattro Coronati sul Celio rappresenta uno dei documenti più suggestivi della Roma cristiana

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

domenica 28 aprile
- ore 16:00 - 

"Meravigliosa"
Galleria Spada

Un pregevole insieme di oggetti d’arredo, sculture e, soprattutto, dipinti - firmati dai più alti rappresentanti della cultura figurativa seicentesca (Guercino, Orazio e Artemisia Gentileschi, Guido Reni) - riunito in un “contenitore” parimenti prezioso. La Galleria Spada, infatti, è distribuita in quattro sale del palazzo Capodiferro ampliato e ulteriormente abbellito a metà Seicento dal nuovo proprietario, il  cardinale Bernardino Spada che, fra le altre migliorie volle la realizzazione di una “galleria prospettica”: affidata al genio di Francesco Borromini, sarebbe divenuta l'emblema di quel connubio tra arte e scienza attraverso il quale la civiltà barocca poté stupire i contemporanei  - e i posteri - con le sue "meraviglie".
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 4 maggio
- ore 10:00 -

Il Convento della Trinità dei Monti:
gli incanti - nascosti - del Pincio.
Visita con permesso speciale

Addossato al fianco di una chiesa che domina dall’altura del Pincio l’affaccio su piazza di Spagna, eppur sconosciuto ai più: è il convento della Trinità dei Monti , sede, dal 1828 della comunità religiosa del Sacro Cuore (e dalla scuola annessa). Una visita con permesso speciale per scoprire gli incanti – nascosti – del Pincio: le anamorfosi di François Nicéron ; la meridiana catottrica di Emmanuel Maignan; le Nozze di Cana dipinte nel refettorio da Andrea Pozzo.
Visita con permesso speciale - Promozione speciale - Prenotazioni intergrate dei seguenti dati da inviare a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre giovedì 2 maggio: nominativi completi di ogni partecipante alla visita corredato dei rispettivi numero, luogo e data di rilascio di un documento di identità valido
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

 

domenica 5 maggio
- ore 17:00 -

Villa Medici:
le stanze e i giardini
dell'Accademia Francia a Roma

Un luogo privilegiato per la contemplazione della natura e dell’antico. Nata come splendida residenza curiale, Villa Medici è destinata a divenire meta ideale per gli artisti del Grand Tour e a veder consacrata la sua vocazione a centro di studio, di riflessione e di creazione artistica quando diviene la sede, all'inizio dell'Ottocento, dell'Accademia di Francia a Roma: la prestigiosa istituzione che oggi, attraverso il dialogo tra le sempre più numerose discipline ammesse al suo interno, ribadisce un prezioso, fecondo rapporto con la città.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 11 maggio
- ore 10:45 - 

Splendori nascosti: Villino Ximenes.
Armonie Liberty ritrovate dopo il restauro.
Visita con permesso speciale

E' tornato a splendere, dopo un'impegnativa campagna di restauro, il prezioso edificio affacciato su piazza Galeno, nel cuore del quartiere Nomentano: il Villino Ximenes, raro documento, a Roma, dell'elegantissima e fugace stagione Liberty.
Edificato e splendidamente decorato ad apertura Novecento come casa-studio dello scultore palermitano
Ettore Ximenes (1855-1926), il villino è attualmente la sede dell'Istituzione Teresiana.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 18 maggio
- ore 18:45 -

Tramonto all'Isola Tiberina:
le leggende e la storia
ancorate alle rive del fiume

Ancorata alle due rive del Tevere per mezzo di ponte Fabricio e ponte Cestio e felicemente sopravvissuta al progetto ipotizzato a fine Ottocento di saldarla a una delle due sponde con la  deviazione del corso del fiume: è l'Isola Tiberina, le cui origini sono avvolte dal fascino del mistero, quando la storia si confonde con la leggenda.
Formatasi su un cumulo di covoni di grano già appartenuti ai Tarquini e gettati nel fiume dai Romani alla cacciata degli ultimi re ed evocante, nella sua singolare struttura a triremi, il  prodigioso episodio verificatosi nel 298 a.C. in occasione di una grave epidemia, al rientro di una nave romana inviata in missione al tempio della città di Epidauro, sacra a Esculapio, dio della medicina? [...]

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 19 maggio
- ore 15:45 -

Fasti di Roma imperiale:
la Villa dei Quintili

"Proprietà dello Stato solo dal 1986, la Villa dei Quintili era la più grande e fastosa residenza del suburbio romano.
Il nucleo originario apparteneva ai fratelli Quintili, consoli nel 151 d.C. ed è stato ampliato quando la villa è divenuta proprietà imperiale con l'imperatore Commodo.
Commodo amava risiedervi a causa della tranquillità della campagna e dei benefici dei bagni termali presenti nella villa ... "
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

 

sabato 25 maggio
- ore 11:30 -

Speciale Grandi Mostre
"Caravaggio Napoli"

"Napoli rappresenta una tappa fondamentale per la vita e per le opere di Caravaggio. L’intensa resa della passione e dell’istinto nei dipinti più iconici realizzati dal maestro durante il periodo napoletano identifica, nella visione dei nostri contemporanei, lo stile e la personalità dell’artista lombardo, divenuto maggiormente drammatico in seguito all'episodio dell’assassinio romano [...]"
Prenotazione e pagamento anticipo obbligatori
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

 

sabato 25 maggio
- ore 15:30 -

Speciale Grandi Mostre
"Caravaggio Napoli"

"Napoli rappresenta una tappa fondamentale per la vita e per le opere di Caravaggio. L’intensa resa della passione e dell’istinto nei dipinti più iconici realizzati dal maestro durante il periodo napoletano identifica, nella visione dei nostri contemporanei, lo stile e la personalità dell’artista lombardo, divenuto maggiormente drammatico in seguito all'episodio dell’assassinio romano [...]"
Prenotazione e pagamento anticipo obbligatori
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

 

sabato 1 giugno
- ore 10:45 -

Splendori nascosti:
Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta
Visita con permesso speciale

Oltre la soglia di un portone famoso per lasciare scorgere – da un ancor più celebre foro di serratura – la veduta della cupola di San Pietro, si distendono i giardini e il complesso della Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta. Un appuntamento speciale per ripercorrere due storie intrecciatesi sul colle Aventino: quella del Sovrano Ordine Militare di Malta e quella di G.B. Piranesi (1720-1788), tra i più alti rappresentanti della cultura artistica settecentesca.
Apertura straordinaria di sabato - Posti limitati
Prenotazione non ancora disponibile

Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

domenica 9 giugno
- ore 11:30 -

Speciale Grandi Mostre
"Caravaggio Napoli"

"Napoli rappresenta una tappa fondamentale per la vita e per le opere di Caravaggio. L’intensa resa della passione e dell’istinto nei dipinti più iconici realizzati dal maestro durante il periodo napoletano identifica, nella visione dei nostri contemporanei, lo stile e la personalità dell’artista lombardo, divenuto maggiormente drammatico in seguito all'episodio dell’assassinio romano [...]"
Prenotazione e pagamento anticipo obbligatori

 
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

 

domenica 9 giugno
- ore 15:30 -

Speciale Grandi Mostre
"Caravaggio Napoli"

"Napoli rappresenta una tappa fondamentale per la vita e per le opere di Caravaggio. L’intensa resa della passione e dell’istinto nei dipinti più iconici realizzati dal maestro durante il periodo napoletano identifica, nella visione dei nostri contemporanei, lo stile e la personalità dell’artista lombardo, divenuto maggiormente drammatico in seguito all'episodio dell’assassinio romano [...]"
Prenotazione e pagamento anticipo obbligatori
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-