x
Eventi in programma   |   Febbraio - Marzo 2017

 

domenica 26 febbraio
- ore 15:00 -

San Giovanni in Laterano:
Borromini e le memorie del Medioevo

La più antica delle basiliche cristiane, dedicata nel 318 al Salvatore e successivamente anche ai Santi Giovanni Battista ed Evangelista: l’imponente basilica costantiniana fu protagonista di una storia, plurisecolare, di interventi diversi che avrebbero concorso a definirne l'assetto attuale. L’operazione forse più complessa fu quella compiuta da Francesco Borromini per volontà del papa Innocenzo X in previsione del Giubileo del 1650: rinnovare la struttura nel rispetto di quelle antiche memorie che ancora vi si conservavano.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 4 marzo
- ore 11:00 -

Il Convento della Trinità dei Monti:
gli incanti - nascosti - del Pincio.
Visita con permesso speciale

Addossato al fianco di una chiesa che domina dall’altura del Pincio l’affaccio su piazza di Spagna, eppur sconosciuto ai più: è il convento della Trinità dei Monti , sede, dal 1828 della comunità religiosa del Sacro Cuore (e dalla scuola annessa). Una visita con permesso speciale per scoprire gli incanti – nascosti – del Pincio: le anamorfosi di François Nicéron ; la meridiana catottrica di Emmanuel Maignan; le Nozze di Cana dipinte nel refettorio da Andrea Pozzo.
Posti disponibili esauriti - Ulteriori appuntamenti in programma ad Aprile e a Maggio.
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

sabato 4 marzo
- ore 15:45 -

Modelli
di spiritualità - e di arte - tridentina:

il Gesù e le stanze di s. Ignazio

Un prezioso percorso nella storia dell'arte e della spiritualità tridentine attraverso un itinerario comprensivo della visita della chiesa madre della Compagnia di Gesù e delle stanze in cui s. Ignazio (1491-1556) visse e operò negli ultimi 12 anni della sua vita, ambienti in parte modificati dopo la sua morte e comprensivi di una galleria di collegamento decorata da un'impressiva, illusionistica decorazione affrescata dal gesuita Andrea Pozzo.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date  e prenotabilità"

 

 

 

 

domenica 5 marzo
- ore 10:30 - 

Galleria Borghese.
Una raccolta di capolavori

Tra le più celebri e frequentate a livello internazionale, la Galleria Borghese testimonia una vicenda collezionistica d'eccezione, responsabile della creazione di una raccolta di opere d'arte stupefacente per quantità e qualità dei protagonisti. Poiché, è noto: i più grandi nomi della storia dell'arte abitano, con i loro capolavori, le stanze del Casino Nobile di Villa Borghese. Marmi antichi, sapientemente restaurati, dipinti rinascimentali, opere “moderne”, tra le quali le tele di Caravaggio, e sculture scolpite da un esordiente, ma già geniale,  Gian Lorenzo Bernini . Capolavori a sé stanti ma ormai storicizzati in un insieme inscindibile dal contesto di appartenenza, suscettibile di veicolare, sempre, straordinarie emozioni.
Ingresso gratuito prenotato per l'apertura nella prima domenica del mese.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

sabato 11 marzo
- ore 10:45 -

Splendori nascosti:
Casino Boncompagni Ludovisi.
Caravaggio segreto
Visita con permesso speciale

Magnifica sopravvivenza della villa che, agli inizi del Seicento, il Cardinal Ludovico Ludovisi realizzava sull'area degli antichi Horti Sallustiani: è il Casino dell'Aurora, ora proprietà Boncompagni Ludovisi, che apre le sue porte per una visita esclusiva, di grande fascino.
La denominazione di questo gioiello architettonico deriva dallo splendido affresco del Guercino  (Francesco Barbieri 1591 - 1666)  con il Carro dell'Aurora, decorazione che accoglie i visitatori all'inizio di un percorso attraverso ambienti preziosi e inattesi.
Oltre alla seduttiva Sala dei Paesi, è il piccolo ambiente che si disvela al termine di una rampa a chiocciola: memoria di una più antica stagione tardo cinquecentesca, quando la proprietà, prima di passare al Ludovisi, appartenne al Cardinal Francesco Maria Del Monte; fu quest'ultimo che, per il soffitto di un camerino alchemico, commissionò una decorazione di soggetto mitologico (allusiva agli elementi di cui si compone l'universo) a un, sempre sorprendente, Caravaggio: autore, in questa sede, dell'unico olio su muro attualmente riconducibile al suo catalogo.


Per prenotare, consultare la scheda descrittiva (leggendo attentamente le condizioni di pagamento richieste) e cliccare su "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 12 marzo
- ore 10:40 -

Speciale Grandi Mostre.
"Artemisia Gentileschi e il suo tempo"
al Museo di Roma di Palazzo Braschi

"Un viaggio nell’arte della prima metà del XVII secolo seguendo le tracce di una grande, vera donna. Una pittrice di prim’ordine, un’intellettuale effervescente, che non si limitava alla sublime tecnica pittorica, ma che seppe, quella tecnica, declinarla secondo le esigenze dei diversi committenti, trasformarla dopo aver assorbito il meglio dai suoi contemporanei, così come dagli antichi maestri, scultori e pittori [....] Circa 100 le opere in mostra, provenienti da ogni parte del mondo, da prestigiose collezioni private come dai più importanti musei in un confronto serrato tra l’artista e i suoi colleghi, frequentati, a Roma, come a Firenze, ancora a Roma e infine a Napoli, con quel passaggio veneziano di cui molto è da indagare, così come la breve intensa parentesi londinese" [...]
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 12 marzo
- ore 16:00 -

Sant'Andrea al Quirinale:
l'architettura secondo Bernini

La chiesa della casa di Probazione romana dei Gesuiti , edificata tra il 1658 e il 1678 sul luogo in cui era attestata, sin dall'XI secolo, l'esistenza di un'edificio di culto dedicato a sant'Andrea apostolo.
Risultato di una sofferta vicenda costruttiva, che potè concretarsi con il generoso finanziamento del principe  Camillo Pamphilj, la nuova chiesa progettata da Gian Lorenzo Bernini rimane l'esempio più cristallino del genio del Barocco di un'idea di architettura, disvelata da una sapiente regia della luce, in teatrale dialogo con stupefacenti arredi marmorei e pittorici.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

 

venerdì 17 marzo
- ore 19:00 -

I volti del potere:
Tiziano tra Chiesa e Impero

Quarto appuntamento del ciclo di Storia dell'Arte: "Incontro ai capolavori. Volti illustri ritratti dai Grandi Maestri".
Un percorso attraverso una seduttiva galleria di ritratti dei grandi maestri, per rileggere alcune delle pagine della storia dell’arte più dense di misteri, di ipotesi intriganti e di rivelazioni inattese: i volti del casato mediceo immortalati da Botticelli; le elusive, impenetrabili donne eternate da Leonardo in immagini di sublime bellezza; le sembianze dei colleghi, amici e rivali, fissate dal giovane e ambizioso Raffaello in quelle dei filosofi de La Scuola di Atene; le effigi dei più alti rappresentanti del potere, Chiesa e Impero, interlocutori d’eccezione del genio di Tiziano; i ritratti dei Cavalieri di Malta, documento dell’ansia di riscatto della vicenda umana e professionale di Caravaggio che volge drammaticamente al suo epilogo; le identità, infine, inafferrabili, fatalmente smarrite - o scientemente negate - dipinte da Vermeer...
Posti limitati.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

sabato 18 marzo
- ore 10:45 - 

Splendori nascosti:
Palazzo Spada.
Sede del Consiglio di Stato
Visita con permesso speciale

Un itinerario d'eccezione, esclusivo, prezioso.
Un permesso speciale per ammirare una delle sedi, prestigiose, del Consiglio di Stato: una dimora splendida, sontuosamente decorata da un ricco e concettoso parato di affreschi e stucchi, responsabilità in parte del primo proprietario, Capodiferro e poi del successivo, l'ambizioso cardinal Bernardino Spada

Scadenza prenotazioni: domenica 12 marzo .
Prenotazioni complete dei seguenti dati, da inviarsi a info@bellezzadellarte.it: nominativi dei singoli partecipanti corredati dei rispettivi dati anagrafici e del numero di un documento di identità valido
.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare sul campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

sabato 18 marzo
- ore 16:20 -

Speciale Grandi Mostre.
"Artemisia Gentileschi e il suo tempo"
al Museo di Roma di Palazzo Braschi

"Un viaggio nell’arte della prima metà del XVII secolo seguendo le tracce di una grande, vera donna. Una pittrice di prim’ordine, un’intellettuale effervescente, che non si limitava alla sublime tecnica pittorica, ma che seppe, quella tecnica, declinarla secondo le esigenze dei diversi committenti, trasformarla dopo aver assorbito il meglio dai suoi contemporanei, così come dagli antichi maestri, scultori e pittori [....] Circa 100 le opere in mostra, provenienti da ogni parte del mondo, da prestigiose collezioni private come dai più importanti musei in un confronto serrato tra l’artista e i suoi colleghi, frequentati, a Roma, come a Firenze, ancora a Roma e infine a Napoli, con quel passaggio veneziano di cui molto è da indagare, così come la breve intensa parentesi londinese" [...]
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

domenica 19 marzo
- ore 15:30 -

San Pietro in Vincoli:
Michelangelo e le catene di Pietro.
In una nuova luce

Nel transetto sinistro della basilica di San Pietro in Vincoli, il monumento a parete al centro del quale troneggia il celeberrimo Mosè, è l’esito ultimo di un’articolata e quanto mai sofferta vicenda progettuale - il cenotafio del pontefice Giulio II - documentata dai biografi di Michelangelo e dai contratti che, nel tempo lungo di 40 anni, legarono l’artista alle volontà degli eredi del papa roveresco.
Dopo un  ultimo intervento di pulitura, iniziato nel 2016, e dopo gli studi che l'hanno affiancato, il monumento torna a splendere in una sofisticata illuminazione led che simula quella del sole nel suo variare nell'arco del giorno e, ciò che più interessa, restituisce l'effetto preventivato da Michelangelo conducendo a un diverso grado di finitura e levigatura le diverse parti dell'opera.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 25 marzo
- ore 16:20 -

Speciale Grandi Mostre.
"Artemisia Gentileschi e il suo tempo"
al Museo di Roma di Palazzo Braschi

"Un viaggio nell’arte della prima metà del XVII secolo seguendo le tracce di una grande, vera donna. Una pittrice di prim’ordine, un’intellettuale effervescente, che non si limitava alla sublime tecnica pittorica, ma che seppe, quella tecnica, declinarla secondo le esigenze dei diversi committenti, trasformarla dopo aver assorbito il meglio dai suoi contemporanei, così come dagli antichi maestri, scultori e pittori [....] Circa 100 le opere in mostra, provenienti da ogni parte del mondo, da prestigiose collezioni private come dai più importanti musei in un confronto serrato tra l’artista e i suoi colleghi, frequentati, a Roma, come a Firenze, ancora a Roma e infine a Napoli, con quel passaggio veneziano di cui molto è da indagare, così come la breve intensa parentesi londinese" [...]
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

domenica 26 marzo
- ore 15:30 - 

Michelangelo e l'antico:
Santa Maria degli Angeli

5 agosto 1561. In un’area delle Terme di Diocleziano veniva posta la prima pietra di una nuova chiesa intitolata a Santa Maria degli Angeli. Autorizzata da papa Pio IV (1559-1565), che aveva assecondato un desiderio tenacemente perseguito dal sacerdote siciliano Antonio Del Duca, la chiesa sorgeva sulla base di un ardito progetto di Michelangelo, ormai quasi novantenne ma ancor estremamente creativo: un edificio che, senza essere mortificato nella sua maestosità, potesse dialogare con l’antico complesso termale lasciandone visibili le solenni vestigia.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-