x
Eventi in programma   |   Maggio 2020 - Anticipazioni Giugno 2020

 

sabato 30 maggio
- ore 15:00 - 

"Raffaello a Firenze,
tra Leonardo e Michelangelo"
video-conferenza del ciclo
"La via della bellezza.
Incontro ai capolavori
della Grande Maniera"

Secondo appuntamento di un nuovo ciclo di video-conferenze dal titolo: La via della bellezza. Incontro ai capolavori della Grande Maniera.
Preliminari e fondanti lezioni apprese nella raffinatissima corte di Urbino, sua città natale, cui erano seguiti i passi compiuti, tra Perugia e Città di Castello, sulle orme di (e in competizione con) Pietro Perugino: il giovanissimo Raffaello (1483-1520) poteva già vantare un rispettabilissimo curriculum quando  giungeva a Firenze nel 1504 con la lettera di presentazione che Giovanna Feltria della Rovere, sorella del duca di Urbino Guidobaldo da Montefeltro, aveva indirizzata al gonfaloniere a vita della repubblica fiorentina Piero Soderini.
Ma sarà solo in questa città toscana, animata da straordinari fermenti di novità introdotti da Leonardo e da Michelangelo, che Raffaello potrà sottoporre il suo stile a un decisivo aggiornamento di cui fanno fede, in particolare, le magnifiche variazioni sul tema “Madonna con Bambino” e nel genere “ritratto”...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le 24h precedenti la lezione
Per le modalità di prenotazione, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità" 


 

 

 

 

domenica 31 maggio
- ore 15:00 - 

"Raffaello a Firenze,
tra Leonardo e Michelangelo"
video-conferenza del ciclo
"La via della bellezza.
Incontro ai capolavori
della Grande Maniera"

Secondo appuntamento di un nuovo ciclo di video-conferenze dal titolo: La via della bellezza. Incontro ai capolavori della Grande Maniera.
Preliminari e fondanti lezioni apprese nella raffinatissima corte di Urbino, sua città natale, cui erano seguiti i passi compiuti, tra Perugia e Città di Castello, sulle orme di (e in competizione con) Pietro Perugino: il giovanissimo Raffaello (1483-1520) poteva già vantare un rispettabilissimo curriculum quando  giungeva a Firenze nel 1504 con la lettera di presentazione che Giovanna Feltria della Rovere, sorella del duca di Urbino Guidobaldo da Montefeltro, aveva indirizzata al gonfaloniere a vita della repubblica fiorentina Piero Soderini.
Ma sarà solo in questa città toscana, animata da straordinari fermenti di novità introdotti da Leonardo e da Michelangelo, che Raffaello potrà sottoporre il suo stile a un decisivo aggiornamento di cui fanno fede, in particolare, le magnifiche variazioni sul tema “Madonna con Bambino” e nel genere “ritratto”...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le 24h precedenti la lezione
Per le modalità di prenotazione, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità" 


 

 

 

 

venerdì 5 giugno
- ore 19:00 - 

"Alla conquista della città papale
Raffaello nella Stanza della Segnatura
"
video-conferenza del ciclo
"La via della bellezza.
Incontro ai capolavori
della Grande Maniera"

Alla fine del 1508 Raffaello giungeva a Roma con l’ambizione di trovare un posto nella prestigiosa impresa decorativa dell’appartamento del pontefice Giulio II in Vaticano, impresa avviata con artisti di diversa provenienza geografica e culturale.
Furono la fama, che precedette Raffaello a Roma, e il molto probabile sostegno dell’architetto papale, suo conterraneo, Donato Bramante, ad agevolare l’inserimento del giovane pittore nel cantiere appena apertosi; ma furono poi le sue competenze tecniche e la raffinatezza di uno stile suscettibile di rendere piacevolmente accessibili concetti complessi, a determinare la scelta sorprendente e inattesa del papa, di licenziare tutti e assegnare la responsabilità dell’intero lavoro a un Raffaello appena venticinquenne ...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le 24h precedenti la lezione
Per le modalità di prenotazione, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"


 

 

 

 

sabato 6 giugno
- ore 15:30 - 

"Alla conquista della città papale
Raffaello nella Stanza della Segnatura
"
video-conferenza del ciclo
"La via della bellezza.
Incontro ai capolavori
della Grande Maniera"

Alla fine del 1508 Raffaello giungeva a Roma con l’ambizione di trovare un posto nella prestigiosa impresa decorativa dell’appartamento del pontefice Giulio II in Vaticano, impresa avviata con artisti di diversa provenienza geografica e culturale.
Furono la fama, che precedette Raffaello a Roma, e il molto probabile sostegno dell’architetto papale, suo conterraneo, Donato Bramante, ad agevolare l’inserimento del giovane pittore nel cantiere appena apertosi; ma furono poi le sue competenze tecniche e la raffinatezza di uno stile suscettibile di rendere piacevolmente accessibili concetti complessi, a determinare la scelta sorprendente e inattesa del papa, di licenziare tutti e assegnare la responsabilità dell’intero lavoro a un Raffaello appena venticinquenne ...

Lezione on line sulla piattaforma Jitsi Meet
Prenotazione e invio della ricevuta del pagamento tramite bonifico a info@bellezzadellarte.it entro e non oltre le 24h precedenti la lezione
Per le modalità di prenotazione, consultare la scheda descrittiva completa e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"


Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-