x
Eventi in programma   |   Gennaio - Febbraio 2019

 

sabato 19 gennaio
- ore 10:00 -

Meraviglie di Trastevere.
Santa Cecilia:
i sotterranei, la basilica,
gli affreschi - nascosti - del Cavallini

Un percorso nel cuore di Trastevere, alla scoperta dell'avvincente storia - architettonica e decorativa - della basilica di Santa Cecilia.
Fondata nel IX secolo sopra i resti della casa della santa (martirizzata nel 230 d.C.), la primitiva basilica conobbe una seconda, splendida stagione tra XII e XIII secolo quando il suo interno venne impreziosito dal magnifico ciborio di Arnolfo di Cambio e dagli affreschi di Pietro Cavallini destinati, questi ultimi, a rimaner celati alla vista nelle successive fasi costruttive del complesso legate all'insediamento delle monache benedettine ...


Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"  

 

 

 

 

 

domenica 20 gennaio
- ore 15:30 -

Alle origini di Roma cristiana:
la basilica dei Santi Cosma e Damiano

Un affascinante itinerario alla riscoperta di una delle più antiche chiese di Roma, originata dalla precoce cristianizzazione di un importante complesso del Foro Romano prospettante sulla via Sacra (la biblioteca del Foro della Pace cui, nel IV secolo, l'imperatore Massenzio aveva annesso una grande rotonda, nota come Tempio di Romolo): convertito, nell’anno 526 da papa Felice IV (526-530), in una basilica - il primo luogo di culto cristiano nel Foro Romano - dotata di uno splendido mosaico absidale, tuttora magnificamente conservato.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

venerdì 25 gennaio
- ore 19:00 - 

Grafie preziose:
Antonio del Pollaiolo
tra capolavori orafi e monumenti papali

Secondo appuntamento di un nuovo ciclo di incontri di Storia dell'Arte sul tema "Il Magnifico Rinascimento: Grandi Maestri tra Roma e Firenze"
Rinascimento
: termine che, nella storiografia artistica, definisce una stagione di ampia quanto, ancor oggi, discussa perimetrazione cronologica.
Se più sfumati rimangono i confini temporali di nascita e conclusione dell’arte rinascimentale, più certa è, anche nella mentalità collettiva dei non addetti ai lavori, la consapevolezza che essa conobbe la sua età dell’oro nella Firenze di Lorenzo il Magnifico (1449 -1492) [...]
Posti limitati
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 26 gennaio
- ore 15:15 -

Splendori nascosti:
Palazzo Armellini Cesi. Storie segrete
Visita  con permesso speciale

Prospettante su via della Conciliazione - per l'apertura della quale ne fu mutilata una porzione - è il palazzo costruito per il cardinale Francesco Armellini agli inizi del XVI secolo ma, poco dopo, ceduto alla famiglia Cesi che ne operò una completa ristrutturazione negli anni '70 di quel secolo, affidata a Martino Longhi il Vecchio. A conclusione dei lavori, alcuni ambienti del piano nobile furono interessati da una campagna decorativa ad affresco, ancor oggi apprezzabile con particolare efficacia nella Galleria grande.
Nel 1882, acquisito dalla Curia Generalizia, il palazzo diveniva la sede  dei Padri e Fratelli Salvatoriani dove, tra il 1943 e il 1944, per cura di Padre Pancrazio Pfeiffer, avrebbero trovato rifugio sicuro partigiani ed ebrei perseguitati dai nazisti.
Posti limitati - Prenotazione impegnativa

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 27 gennaio
- ore 16:00 -

Musei Capitolini:
Galleria Lapidaria,
l'affaccio sul Foro Romano dal Tabularium,
le collezioni del Palazzo Nuovo

Un percorso di visita di grande fascino dedicato alle sezioni meno frequentate dei Musei Capitolini: la Galleria Lapidaria, ospitata nell'edificio realizzato alla fine degli anni '30, a 8 metri di pronfondità dal livello della piazza del Campidoglio, per congiungere il Palazzo dei Conservatori e il Palazzo Nuovo; il livello del Tabularium dal quale è possibile godere un suggestivo affaccio sul Foro Romano; il Palazzo Nuovo,  inaugurato nel 1734 dopo l'acquisizione papale della nutrita raccolta di antichità Albani, e custode di splendide collezioni statuarie in cui i  i pezzi di eccellenza  - quali il Galata morente - spiccano in un contesto museografico di grande preziosità.
Ingresso gratuito per i possessori della MIC card 
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 2 febbraio
- ore 10:15 -

Splendori nascosti:
la Cappella Bessarione
nella basilica dei Santi XII Apostoli

Un gioiello della pittura rinascimentale, nascosto per secoli, è tornato visibile al pubblico nel 2005 al termine di un complesso intervento di restauro.
Nel 1463 il papa Pio II aveva concesso il patronato di una cappella nella Basilica dei Santi XII Apostoli al cardinale titolare Giovanni Bessarione (1403-1472),  che affidò al pittore Antoniazzo Romano la traduzione ad affresco di un programma complesso, non esente da colti riferimenti al ruolo di primo piano agito dal committente sulla scena politica contemporanea [...]

Posti limitati 
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 3 febbraio
- ore 10:45 -

"Picasso. La scultura"
in mostra alla Galleria Borghese

Dal 24 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019 alla Galleria Borghese la prima mostra in Italia dedicata al Picasso scultore.
"La mostra intende proseguire il lavoro di indagine sul concetto di scultura che il Museo sta portando avanti da molti anni attraverso maestri di epoche diverse. Pensata come un viaggio attraverso i secoli, seguendo il filo cronologico dell’interpretazione plastica delle forme, l’evento presenta 56 capolavori del grande maestro realizzati dal 1905 al 1964, fotografie di atelier inedite e video che raccontano il contesto in cui le sculture sono nate [...]"

Ingresso prenotato gratuito - salvo diritti di prenotazione - nella prima domenica del mese - Posti limitati - Prenotazione impegnativa
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 3 febbraio
- ore 16:45 -

"Picasso. La scultura"
in mostra alla Galleria Borghese

Dal 24 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019 alla Galleria Borghese la prima mostra in Italia dedicata al Picasso scultore.
"La mostra intende proseguire il lavoro di indagine sul concetto di scultura che il Museo sta portando avanti da molti anni attraverso maestri di epoche diverse. Pensata come un viaggio attraverso i secoli, seguendo il filo cronologico dell’interpretazione plastica delle forme, l’evento presenta 56 capolavori del grande maestro realizzati dal 1905 al 1964, fotografie di atelier inedite e video che raccontano il contesto in cui le sculture sono nate [...]"

Ingresso prenotato gratuito - salvo diritti di prenotazione - nella prima domenica del mese - Posti limitati - Prenotazione impegnativa
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 9 febbraio
- ore 10:00 -

La Basilica di San Pietro:
storia e arte del tempio vaticano

 Meta privilegiata di visita in ogni età della storia, la Basilica di San Pietro è documento, a sua volta, di una storia plurisecolare di interventi firmati dai più grandi nomi dell’architettura e dell’arte italiane.
Dalla primitiva costruzione costantiniana, variamente abbellita e restaurata tra Medioevo e Rinascimento, alla monumentale basilica interamente riedificata a partire dai primi del Cinquecento per volontà del pontefice Giulio II (1503-1513), le vicende costruttive e decorative del tempio vaticano meritano di essere ripercorse non distrattamente, per riconoscere il senso di molteplici interventi operativi tessuti in quella mirabile unità che si innalza sulla tomba dell'apostolo Pietro.
 Per prenotare, consultare la scheda decrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 9 febbraio
- ore 15:45 -

Modelli
di spiritualità - e di arte - tridentina:

il Gesù e le stanze di s. Ignazio

Un prezioso percorso nella storia dell'arte e della spiritualità tridentine attraverso un itinerario comprensivo della visita della chiesa madre della Compagnia di Gesù e delle stanze in cui s. Ignazio (1491-1556) visse e operò negli ultimi 12 anni della sua vita, ambienti in parte modificati dopo la sua morte e arricchiti da una galleria di collegamento decorata da un'impressiva, illusionistica decorazione affrescata dal gesuita Andrea Pozzo.


Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date  e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 10 febbraio
- ore 15:30 - 

La basilica di San Clemente.
Rivelazioni dal sottosuolo:
alle origini di Roma cristiana

Nella valle tra l’Esquilino e il Celio, sulle rovine di una basilica del IV secolo devastata dalle invasioni normanne di Roberto il Guiscardo del 1084, papa Pasquale II (1099-1118) fece erigere una nuova basilica: impreziosita, nell’immediato, da un superbo mosaico absidale - denso di messaggi simbolici - e, alla distanza, dalla decorazione a fresco della Cappella di Santa Caterina, eseguita nel primo Quattrocento da Masolino da Panicale (1383-1447).
La rivelazione del passato dimenticato di San Clemente, avveniva a partire dalla metà del XIX secolo ...

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

 

sabato 16 febbraio
- ore 9:45 -

Splendori nascosti:
Palazzo Rondinini.
Visita con permesso speciale

Un permesso speciale per visitare il prestigioso Palazzo Rondinini, meraviglioso esempio di architettura del XVIII secolo, costruito con funzione di museo e abitazione per il Marchese Giuseppe Rondinini, fine archeologo e collezionista d’arte, dall’architetto Alessandro Dori.
Alla morte del Rondinini la dimora avrebbe conosciuto numerosi passaggi di proprietà prima di essere acquisita dalla Banca Monti Paschi di Siena.
Dal 1990
ospita l'esclusivo Circolo degli Scacchi.
Unico appuntamento del 2019 - Posti limitati
Scadenza prenotazioni, complete dei nominativi dei singoli partecipanti da inviare a info@bellezzadellarte.it: giovedì 14 febbraio

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"


 

 

 

 

 

domenica 17 febbraio
- ore 16:00 -

Alle origini di Roma cristiana:
la basilica di San Lorenzo fuori le mura

Una storia complessa: una successione pressoché ininnterrotta di interventi, di segno e significati diversi, avrebbero contribuito a conferire alla basilica di San Lorenzo fuori le mura, la veste che si contempla oggi, dopo il decisivo intervento di restauro che rimediò ai danni subiti con il bombardamento del 19 luglio 1943.
Alle origini di Roma cristiana è l'oratorio eretto in età costantiniana nei pressi della sepoltura di san Lorenzo, vittima delle persecuzioni di Valeriano del 258 ...

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"


 

 

 

 

 

venerdì 22 febbraio
- ore 19:00 - 

Bellezza divina:
favole pagane e storie bibliche
di Sandro Botticelli

Appuntamento del nuovo ciclo di incontri di Storia dell'Arte sul tema "Il Magnifico Rinascimento: Grandi Maestri tra Roma e Firenze".
Rinascimento
: termine che, nella storiografia artistica, definisce una stagione di ampia quanto, ancor oggi, discussa perimetrazione cronologica.
Se più sfumati rimangono i confini temporali di nascita e conclusione dell’arte rinascimentale, più certa è, anche nella mentalità collettiva dei non addetti ai lavori, la consapevolezza che essa conobbe la sua età dell’oro nella Firenze di Lorenzo il Magnifico (1449 -1492) [...]
Prenotazione non ancora disponibile



Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

sabato 23 febbraio
- ore 10:15 - 

Splendori nascosti:
Sant'Ignazio, la Cappella Prima Primaria
e le stanze di san Luigi Gonzaga

Un itinerario avvincente, alla scoperta delle tante meraviglie che si disvelano varcando la soglia della chiesa dedicata al fondatore della Compagnia di Gesù canonizzato nel 1622 e accedendo agli ambienti, abitualmente non aperti al pubblico, siti all'ultimo piano del Collegio Romano.
L'attuale chiesa di Sant'Ignazio veniva edificata a partire dal 1626 sul luogo di un'antica chiesa dell'Annunziata e avrebbe conquistato la sua maggior notorietà in ragione delle decorazioni illusionistiche "montate" dal gesuita Andrea Pozzo per la volta della navata e per un'inesistente cupola sopra la crociera...
Posti limitati
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

  

 

 

 

 

sabato 23 febbraio
- ore 20:00 -

"Pollock e la Scuola di New York"
in mostra
al Complesso del Vittoriano

"[...] Anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione sono le tre linee guida che accompagnano lo spettatore della mostra Pollock e la Scuola di New York.
Attraverso circa 50 capolavori – tra cui il celebre Number 27, la grande tela di Pollock lunga oltre 3m resa iconica dal magistrale equilibrio fra le pennellate di nero e la fusione dei colori più chiari – colori vividi, armonia delle forme, soggetti e rappresentazioni astratte immergono gli osservatori in un contesto artistico magnifico: l’espressionismo astratto [...]"
  

Posti disponibili esauriti
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

domenica 24 febbraio
- ore 15:30 - 

Meraviglie di Trastevere:
la basilica di Santa Maria in Trastevere

Incastonata nel più celebre e popolare dei rioni di Roma, la Basilica di Santa Maria in Trastevere, sorta nel XII secolo su un luogo di culto di antichissima origine, esibisce un'immagine preziosa, alla definizione della quale concorrono, più degli altri arredi, le magnifiche figurazioni a mosaico del XIII secolo che si dispiegano generosamente in facciata e nell'abside ad opera, anche, di Pietro Cavallini.


Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"
Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-