x
Eventi in programma   |   Luglio-Agosto 2019 - Anticipazioni Settembre-Ottobre 2019

 

venerdì 19 luglio
- ore 19:30 -

Speciale
Notturno ai Musei Vaticani

Uno speciale appuntamento serale per ripercorrere gli ambienti preziosi dei Musei Vaticani.
L’Apollo del Belvedere, il Laocoonte, il Torso del Belvedere: la lezione dell’antico, confronto ineludibile per gli artisti dell’età moderna. Gli affreschi di Raffaello e della sua bottega nelle stanze del papa Giulio II: la transizione dallo stile del pieno Rinascimento al quello del Manierismo. La decorazione, in tre tempi, della Cappella Sistina: gli affreschi quattrocenteschi di Perugino, Botticelli, Signorelli, Ghirlandaio, Rosselli (e dei loro aiuti), in dialogo con l'opera di Michelangelo, potentemente dispiegata sulla volta e, con il drammatico Giudizio Finale, sulla parete d'altare.
Posti disponibili esauriti
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

sabato 20 luglio
- ore 19:00 -

Tramonto a Borgo:
storie di pellegrini, lanzichenecchi
e percorsi scomparsi

Borgo: il nome del rione deriva dal gotico "burg", utilizzato nel VI secolo in occasione delle prime fortificazioni approntate da Totila in questa parte della città già munita di un ideale potente bastione di difesa, l'ormai decaduto sepolcro di Adriano (futuro Castel Sant'Angelo).
La storia del rione appare in effetti, fin dalle origini, condizionata dalla presenza di due sepolture: la maesosta mole imperiale del II secolo e la ben più modesta tomba terragna riservata nell'ager vaticanus all'apostolo Pietro ma sulla quale, al principio del IV secolo, sarebbe stata innalzata una prima imponente basilica determinante la tipologia di insediamenti e una viabilità strumentali a soddisfare le necessità dei pellegrini [...]
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

venerdì 26 luglio
- ore 19:30 -

Percorsi d'acqua.
Fontane di Roma:
tra storia, arte e leggende

Immagine di un rapporto che vincola la città all’acqua sin dalla sua fondazione: le fontane di Roma sono forse, tra gli arredi urbani, i più caratterizzanti l’identità locale. A fronte delle spettacolari creazioni sei-settecentesche, entrate nell’immaginario collettivo, stanno le innumerevoli altre creazioni “minori”, protagoniste di vicende meno familiari.
Un itinerario con partenza in piazza del Campidoglio e arrivo in piazza S. Eustachio, attraverso inattesi percorsi d’acqua.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 27 luglio
- ore 19:00 - 

Tramonto barocco:
Borromini.
Le inquietudini del genio

 Francesco Borromini (1599-1667), originario di Bissone, si trasferì a Roma nel 1619 ed elesse la città papale a patria d'adozione. Qui trascorse una vita solitaria, scarna di vicende esteriori eclatanti, totalmente dedita a una sola grande passione: l’architettura.
Un itinerario di visita per riscoprire alcune delle più suggestive aree della città - qualificate, direttamente o indirettamente, dal genio del barocco - e a riavvicinarci a una complessa personalità da un'angolazione meno ovvia: le relazioni intessute, le ambite commissioni, le crisi interiori, i giudizi dei contemporanei.

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 28 luglio
- ore 17:30 -

Tramonto all'Aventino:
la basilica e la cripta
dei Santi Bonifacio e Alessio.
Sorprese medioevali

Arredi d'arte preziosi punteggiano il complesso della basilica dei Santi Bonifacio e Alessio all'Aventino: sono le testimonanze  di un Medioevo inatteso in un interno altrimenti definito in stile tardo barocco.
Ma la storia dell'edificio di culto dedicato ai santi vissuti tra IV e V secolo, le cui vicende si confondono con la leggenda, affonda effettivamente le sue radici nell'alto Medioevo quando è attestata una basilica, sostitutiva di una primitiva cappella custode dei resti di Bonifacio, martire a Tarso in Cilicia, e di altri modelli esemplari di cristianità, tra i quali Alessio ...

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

venerdì 2 agosto
- ore 19:30 -

Tramonto a Borgo:
storie di pellegrini, lanzichenecchi
e percorsi scomparsi

Borgo: il nome del rione deriva dal gotico "burg", utilizzato nel VI secolo in occasione delle prime fortificazioni approntate da Totila in questa parte della città già munita di un ideale potente bastione di difesa, l'ormai decaduto sepolcro di Adriano (futuro Castel Sant'Angelo).
La storia del rione appare in effetti, fin dalle origini, condizionata dalla presenza di due sepolture: la maesosta mole imperiale del II secolo e la ben più modesta tomba terragna riservata nell'ager vaticanus all'apostolo Pietro ma sulla quale, al principio del IV secolo, sarebbe stata innalzata una prima imponente basilica determinante la tipologia di insediamenti e una viabilità strumentali a soddisfare le necessità dei pellegrini [...]
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

domenica 4 agosto
- ore 10:30 -

Splendori nascosti:
Villa Falconieri a Frascati

Splendidamente posizionata per poter godere di suggestive vedute panoramiche e dell'amenità della natura circostante, Villa Falconieri a Frascati racconta una storia densa di fascino che affonda le sue radici nella metà del XVI secolo. A quell'epoca, sul sito di un'antica villa romana, il vescovo di Melfi Alessandro Rufini faceva costruire una residenza che, dopo numerosi passaggi di proprietà scalati entro la fine del secolo, nel 1628 veniva acquisita dai Falconieri.
La prestigiosa famiglia fiorentina, già stanziata con un suo ramo nell'Urbe, affidò a Francesco Borromini  - responsabile anche dei lavori di ampliamento e abbellimento del palazzo familiare in via Giulia - il compito di modificare la villa preesistente ...
Ingresso gratuito

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 28 settembre
- ore 10:15 -

Splendori nascosti:
Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta
Visita con permesso speciale

Oltre la soglia di un portone famoso per lasciare scorgere – da un ancor più celebre foro di serratura – la veduta della cupola di San Pietro, si distendono i giardini e il complesso della Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta. Un appuntamento speciale per ripercorrere due storie intrecciatesi sul colle Aventino: quella del Sovrano Ordine Militare di Malta e quella di G.B. Piranesi (1720-1788), tra i più alti rappresentanti della cultura artistica settecentesca.
Apertura straordinaria di sabato - Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

venerdì 18 ottobre
- ore 19:30 -

Speciale
Notturno ai Musei Vaticani

Uno speciale appuntamento serale per ripercorrere gli ambienti preziosi dei Musei Vaticani.
L’Apollo del Belvedere, il Laocoonte, il Torso del Belvedere: la lezione dell’antico, confronto ineludibile per gli artisti dell’età moderna. Gli affreschi di Raffaello e della sua bottega nelle stanze del papa Giulio II: la transizione dallo stile del pieno Rinascimento al quello del Manierismo. La decorazione, in tre tempi, della Cappella Sistina: gli affreschi quattrocenteschi di Perugino, Botticelli, Signorelli, Ghirlandaio, Rosselli (e dei loro aiuti), in dialogo con l'opera di Michelangelo, potentemente dispiegata sulla volta e, con il drammatico Giudizio Finale, sulla parete d'altare.
Prenotazioni complete dei nominativi dei singoli partecipanti da inviare a info@bellezzadellarte.it e del pagamento anticipato dei biglietti e dei diritti di prenotazione entro e non oltre venerdì 4 ottobre
Prenotazione non ancora disponibile

Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

martedì 22 ottobre
- ore 11:15 - 

Splendori nascosti:
la Casa dei Cavalieri di Rodi.
Visita con permesso speciale

Un permesso speciale per varcare la soglia del complesso architettonico della Casa dei Cavalieri di Rodi, risultato di una plurisecolare stratificazione di monumenti sull’area che in età imperiale ospitava il Foro di Augusto. Già sede dell'amministrazione del priorato dei Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme, dopo alterne vicende, dal 1946 la Casa è concessa in uso al Sovrano Militare Ordine di Malta.
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva

 

Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-