x
Eventi in programma   |   Aprile 2018 - Anticipazioni Maggio-Giugno 2018

 

sabato 28 aprile
- ore 10:30 -

Il Convento della Trinità dei Monti:
gli incanti - nascosti - del Pincio.
Visita con permesso speciale

Addossato al fianco di una chiesa che domina dall’altura del Pincio l’affaccio su piazza di Spagna, eppur sconosciuto ai più: è il convento della Trinità dei Monti , sede, dal 1828 della comunità religiosa del Sacro Cuore (e dalla scuola annessa). Una visita con permesso speciale per scoprire gli incanti – nascosti – del Pincio: le anamorfosi di François Nicéron ; la meridiana catottrica di Emmanuel Maignan; le Nozze di Cana dipinte nel refettorio da Andrea Pozzo.
Prenotazioni entro e non oltre giovedì 26 aprile, complete dei nominativi dei singoli partecipanti corredati dei rispettivi estremi di un documento di identità (numero, luogo e data del rilascio) da inviarsi a info@bellezzadellarte.it e specifica di eventuali partecipanti minorenni
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

 

sabato 28 aprile
- ore 17:30 -

Mausoleo di Cecilia Metella
e Castrum Caetani:
il tramonto della via Appia

Immagine simbolo dell'antica via Appia e, per estensione, di quell'illustre passato di cui Roma è stata protagonista, il Mausoleo di Cecilia Metella veniva edificato tra il 30 e il 20 a.C. in posizione dominante all'altezza del III miglio della "regina viarum". La memoria materiale del sepolcro convive, però - e ormai perfettamente nell'immaginario collettivo - con le integrazioni di età tardo medioevale, risalenti all'epoca in cui Francesco Caetani faceva costruire nell'area un villaggio fortificato. Trasformazioni di segno e di significato ponevano le premesse della veste attuale del monumento e della straordinaria fortuna critica di questo tratto della via Appia, il cui fascino vive delle molteplici stratificazioni della storia.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

domenica 29 aprile
- ore 16:30 -

Fasti di Roma imperiale:
la Villa dei Quintili

"Proprietà dello Stato solo dal 1986, la Villa dei Quintili era la più grande e fastosa residenza del suburbio romano.
Il nucleo originario apparteneva ai fratelli Quintili, consoli nel 151 d.C. ed è stato ampliato quando la villa è divenuta proprietà imperiale con l'imperatore Commodo.
Commodo amava risiedervi a causa della tranquillità della campagna e dei benefici dei bagni termali presenti nella villa ... "

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 


 

 

 

 

sabato 5 maggio
- ore 10:45 - 

Splendori nascosti: Villino Ximenes.
Armonie Liberty ritrovate dopo il restauro.
Visita con permesso speciale

E' tornato a splendere, dopo un'impegnativa campagna di restauro, il prezioso edificio affacciato su piazza Galeno, nel cuore del quartiere Nomentano: il Villino Ximenes, raro documento, a Roma, dell'elegantissima e fugace stagione Liberty.
Edificato e splendidamente decorato ad apertura Novecento come casa-studio dello scultore palermitano
Ettore Ximenes (1855-1926), il villino è attualmente la sede dell'Istituzione Teresiana.
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

venerdì 11 maggio
- ore 19:00 - 

Ritorno al classico.
Renoir: oltre l'Impressionismo

Ultimo appuntamento del ciclo "Incontro ai Capolavori", sul tema “Viaggi a Roma di Grandi Maestri”: un percorso in sei tappe nella storia delle arti alla ricerca di quelle impronte e di quei riflessi che più significativamente sono originati da indimenticate esperienze romane di artisti "forestieri".
Dalle “impronte” del gotico rintracciabili nel superbo catalogo di architetture e sculture – comprensive di un poetico Presepe - licenziate da Arnolfo di Cambio per la Roma tardo duecentesca, ai “riflessi” nel ritorno classico di un estremo, imprevedibile Renoir, oltre la bruciante esperienza della ‘rivoluzione’ impressionista, passando per: le fascinazioni antiquarie che nutrono il raffinato repertorio decorativo messo in opera dal Pintoricchio nelle cappelle gentilizie di importanti basiliche e nell’appartamento Borgia in Vaticano ...
Posti limitati
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 12 maggio
- ore 18:30 - 

Speciale Grandi Mostre
"Turner. Opere della Tate"
al Chiostro del Bramante

"Per la prima volta in mostra a Roma una raccolta di opere esclusive dell’artista inglese Joseph Mallord William Turner al Chiostro del Bramante.
Una collezione unica, espressione del lato intimo e riservato di J.M.W. TURNER (23 aprile 1775 – 19 dicembre 1851), donata interamente all’ Inghilterra e conservate presso la Tate Britain di Londra [...]. Più di 90 opere d’arte, tra schizzi, studi, acquerelli, disegni e una selezione di olii mai giunti insieme in Italia, caratterizzano il percorso espositivo della grande mostra 'TURNER. Opere della Tate' dedicata al celebre e rinomato maestro dell’acquerello che con la sua pittura ha influenzato più di una generazione di artisti ... "
Posti disponibili in esaurimento
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 19 maggio
- ore 10:00 -

Meraviglie di Trastevere.
Santa Cecilia:
i sotterranei, la basilica,
gli affreschi - nascosti - del Cavallini

Un percorso nel cuore di Trastevere, alla scoperta dell'avvincente storia - architettonica e decorativa - della basilica di Santa Cecilia.
Fondata nel IX secolo sopra i resti della casa della santa (martirizzata nel 230 d.C.), la primitiva basilica conobbe una seconda, splendida stagione tra XII e XIII secolo quando il suo interno venne impreziosito dal magnifico ciborio di Arnolfo di Cambio e dagli affreschi di Pietro Cavallini destinati, questi ultimi, a rimaner celati alla vista nelle successive fasi costruttive del complesso legate all'insediamento delle monache benedettine ...


Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"  

 

 

 

 

 

venerdì 25 maggio
- ore 19:30 -

Speciale
Tramonto ai Musei Vaticani

Uno speciale appuntamento serale per ripercorrere gli ambienti preziosi dei Musei Vaticani.
L’Apollo del Belvedere, il Laocoonte, il Torso del Belvedere: la lezione dell’antico, confronto ineludibile per gli artisti dell’età moderna. Gli affreschi di Raffaello e della sua bottega nelle stanze del papa Giulio II: la transizione dallo stile del pieno Rinascimento al quello del Manierismo. La decorazione, in tre tempi, della Cappella Sistina: gli affreschi quattrocenteschi di Perugino, Botticelli, Signorelli, Ghirlandaio, Rosselli (e dei loro aiuti), in dialogo con l'opera di Michelangelo, potentemente dispiegata sulla volta e, con il drammatico Giudizio Finale, sulla parete d'altare.
Prenotazioni complete dei nominativi dei singoli partecipanti e pagamento anticipato dei biglietti entro e non oltre domenica 13 maggio 
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 26 maggio
- ore 10:30 -

Il Convento della Trinità dei Monti:
gli incanti - nascosti - del Pincio.
Visita con permesso speciale

Addossato al fianco di una chiesa che domina dall’altura del Pincio l’affaccio su piazza di Spagna, eppur sconosciuto ai più: è il convento della Trinità dei Monti , sede, dal 1828 della comunità religiosa del Sacro Cuore (e dalla scuola annessa). Una visita con permesso speciale per scoprire gli incanti – nascosti – del Pincio: le anamorfosi di François Nicéron ; la meridiana catottrica di Emmanuel Maignan; le Nozze di Cana dipinte nel refettorio da Andrea Pozzo.
Prenotazioni entro e non oltre giovedì 24 maggio, complete dei nominativi dei singoli partecipanti corredati dei rispettivi estremi di un documento di identità (numero, luogo e data del rilascio) da inviarsi a info@bellezzadellarte.it e specifica di eventuali partecipanti minorenni
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

 

sabato 26 maggio
- ore 16:40 -

Speciale Grandi Mostre
"Canaletto 1697-1768"
al Museo di Roma di Palazzo Braschi

"La mostra 'Canaletto 1697-1768' intende celebrare il 250° anniversario della morte del grande pittore veneziano presentando il più grande nucleo di opere di sua mano mai esposto in Italia, 68 tra dipinti e disegni e documenti, inclusi alcuni celebri capolavori.
Giovanni Antonio Canal (Venezia 1697 - 1768) noto come Canaletto, celebrato con una grande retrospettiva [...] Le opere in mostra provengono da alcuni tra i più importanti musei del mondo, tra cui il Museo Pushkin di Mosca, il Jacquemart-André di Parigi, il Museo delle Belle Arti di Budapest, la National Gallery di Londra e il Kunsthistorisches Museum di Vienna ..."
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

sabato 9 giugno
- ore 9:45 -

Splendori nascosti:
Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta
Visita con permesso speciale

Oltre la soglia di un portone famoso per lasciare scorgere – da un ancor più celebre foro di serratura – la veduta della cupola di San Pietro, si distendono i giardini e il complesso della Villa Magistrale dei Cavalieri di Malta. Un appuntamento speciale per ripercorrere due storie intrecciatesi sul colle Aventino: quella del Sovrano Ordine Militare di Malta e quella di G.B. Piranesi (1720-1788), tra i più alti rappresentanti della cultura artistica settecentesca.
Apertura straordinaria di sabato - Posti limitati
Prenotazione non ancora disponibile
Consultare la scheda descrittiva

 

 

 

 

 

sabato 10 giugno
- ore 10:40 -

Speciale Grandi Mostre
"Canaletto 1697-1768"
al Museo di Roma di Palazzo Braschi

"La mostra 'Canaletto 1697-1768' intende celebrare il 250° anniversario della morte del grande pittore veneziano presentando il più grande nucleo di opere di sua mano mai esposto in Italia, 68 tra dipinti e disegni e documenti, inclusi alcuni celebri capolavori.
Giovanni Antonio Canal (Venezia 1697 - 1768) noto come Canaletto, celebrato con una grande retrospettiva [...] Le opere in mostra provengono da alcuni tra i più importanti musei del mondo, tra cui il Museo Pushkin di Mosca, il Jacquemart-André di Parigi, il Museo delle Belle Arti di Budapest, la National Gallery di Londra e il Kunsthistorisches Museum di Vienna ..."
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

 

 

 

 

sabato 16 giugno
- ore 11:30 - 

Splendori nascosti:
Palazzo Spada.
Sede del Consiglio di Stato
Visita con permesso speciale

Un itinerario d'eccezione, esclusivo, prezioso. Un permesso speciale per ammirare una delle sedi, prestigiose, del Consiglio di Stato: una dimora splendida, sontuosamente decorata da un ricco e concettoso parato di affreschi e stucchi, responsabilità in parte del primo proprietario, Capodiferro e poi del successivo, l'ambizioso cardinal Bernardino Spada
Prenotazioni entro e non oltre domenica 10 giugno complete dei seguenti dati da inviare a info@bellezzadellarte.it: nominativi completi dei singoli partecipanti rispettivamente corredati di data e luogo di nascita e numero di un documento di identità valido
Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilit"

 

 

 

 

sabato 23 giugno
- ore 20:00 -

Speciale Grandi Mostre
"Hiroshige. Visioni dal Giappone"
alle Scuderie del Qurinale

"Utagawa Hiroshige , tra i più celebri artisti del Mondo Fluttuante (ukiyoe), fu un maestro capace di portare il paesaggio e la natura al centro della sua produzione, facendone i veri protagonisti. Deve la sua fama allo sguardo del tutto peculiare che lo contraddistingue, definibile “fotografico” perché in grado di restituire dinamismo grazie all’alternanza sapiente di pieni e vuoti e attraverso la costruzione di piani sovrapposti. Un senso di armonia e serenità pervadono le opere dell’artista, tanto da avere stregato i più grandi impressionisti e post-impressionisti europei, primo tra tutti Vincent Van Gogh che copiò ad olio il famoso  Ponte di Ohashi sotto l'acquazzone  del maestro giapponese [...]"
Prenotazione entro il 29 aprile e pagamento dei biglietti anticipato previa verifica del raggiungimento del numero minimo dei partecipanti richiesto dalle Scuderie del Qurinale

Per prenotare, consultare la scheda descrittiva e cliccare nel campo "Date e prenotabilità"

 

Sito realizzato da lfdesign.it © tutti i diritti riservati 2011-